ZUNIGA: PARLA IL PROCURATORE CALLERI

A calciomercato.com l’agente del difensore colombiano, Riccardo Calleri, svela però che l’interesse della ‘Vecchia Signora’ non è l’unico in Italia e anche in Europa: “L’interesse della Juve non c’è bisogno di confermarlo in quanto è stato lo stesso direttore sportivo del Siena Gerolin a rivelarlo. Quello che posso dire è che il club bianconero non è l’unico in Italia ad essere interessato. Lo stanno seguendo anche altri club italiani di prima fascia. Quali? Al momento non posso rivelare quali sono ma posso dire che sono club importanti. E anche in Europa c’è qualche grosso club interessato”.
Il valore del giocatore?
“Zuniga a parte l’inizio di stagione dove non ha trovato molto spazio a causa dei continui impegni con la nazionale ora si è conquistato un ruolo di primaria importanza nel Siena quindi il suo prezzo è ovviamente in salita. Ma già in estate molti club importanti erano sulle sue tracce solo che lo status di extracomunitario lo ha penalizzato. Ora trovandosi già in Italia può trasferrisi ad un altro club senza questa penalizzazione. Per questo il suo cartellino può certamente essere valutato al di sopra dei 3 mln di euro“.
Prestito o cessione definitiva?

“Questo lo dovrà eventualmente valutare la società toscana. Anche perchè Zuniga ora è elemento importante per la squadra quindi ogni valutazione sulla sua eventuale cessione definitiva o in prestito sarà valutata con molta attenzione dalla società”.
Zuniga alla Juve in cambio di un aiuto sul mercato, ad esempio in Sudamerica?
“I rapporti tra i due club sono certamente ottimi. Non è da escludere che ci possa essere collaborazione per altre operazioni. Anche se credo il Siena possa gestire in maniera autonoma il mercato e non abbia bisogno di aiuto. Visto anche che il club toscano ha effettuato molti viaggi all’estero per vagliare eventuali opportunità di mercato”.
Fonte: calciomercato.com