ZANZI POTREBBE ACCASARSI AL LECCE

Ieri pomeriggio, è stato visto in città Roberto Zanzi, una vecchia conoscenza del Lecce per essere stato già nei quadri societari, come segretario generale dal 1997 al 2000. Una visita di tre giorni in Puglia, quella di Zanzi, nella quale domenica ha visto la partita del Bari contro l’Atalanta e oggi assisterà a Lecce a Gallipoli-Ancona. Secondo voci attendibili, Zanzi si è incontrato ieri con alcuni esponenti della società del Lecce.

Massimo riserbo sui contenuti del colloquio, ma non si può assolutamente escludere che si siano poste le basi per una collaborazione non tanto futura. Zanzi, 42 anni, diplomato Isef, dopo l‘esperienza leccese alla fine degli anni Novanta, è stato direttore generale nell’Atalanta, nell’Udinese e, da ultimo nel Siena, società con la quale nello scorso mese di agosto ha rescisso consensualmente il rapporto. Successivamente, Zanzi è stato molto vicino a due altre società di serie A, il Bologna e il Napoli, ma le rispettive trattative non hanno avuto esito. Ora, insomma, ci sarebbero le condizioni per riallacciare il rapporto con il Lecce. Per ora si tratta solo di illazioni, così come è tutto da definire quale potrebbe essere il ruolo effettivo della sua figura professionale in una società che aveva deciso di «autogestire» il mercato attraverso i propri quadri estendendo contestualmente le competenze dell’allenatore. Di certo, se qualcosa cambierà, questo avverrà in tempi non lunghi. E già nei prossimi giorni ci potrebbero essere delle novità. (M.Barbano)

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno