Zamparini: «Ormai siamo già in serie B, gli arbitri condizionano la corsa salvezza»

 

Zamparini, presidente dei rosanero, sembra rassegnato. Il suo Palermo è sempre più invischiato nella lotta per non retrocedere e dalle parole rilasciate al collega Salvatore Lo Iacono del Corriere del Mezzogiorno emerge il suo pessimismo sull’esito finale della contesa.  Ma nessuno ci crede.  Zamparini da navigato dirigente qual è, cerca di caricare la squadra e, al contempo, lancia messaggi nemmeno troppo criptici al mondo arbitrale.

«Cosa chiedo per questo finale di stagione? Niente, tanto ormai siamo in serie B. Gli errori arbitrali stanno condizionando la corsa salvezza visto che il Siena ha vinto a Pescara con un gol irregolare, a noi è stato negato un rigore evidente. Così non va bene, è tutto l’anno che non abbiamo un episodio a favore. Finora ci hanno assegnato un solo rigore invece ne abbiamo avuti otto e la metà non c’erano. Il vero problema, poi, sono i giudici di porta, non aiutano gli arbitri, anzi fanno danni. Se voglio arbitri internazionali per la lotta per non retrocedere? No, preferirei arbitri che arrivano dalla serie B, non condizionabili».

Fonte: fedelissimo Online