Voria: “Pecchiamo di agonismo, ma ragioniamo in prospettiva. La non iscrizione di due anni fa ha pesato”

La Primavera ha perso in casa con il Pontedera. Queste le dichiarazioni del mister Gill Voria

La gara – “Il primo tempo meritavamo di più, c’è stato anche un gol annullato. Poi ci ha punito il solito errore difensivo. Mentalmente risentiamo, non aver fatto una vittoria influisce a livello inconscio. Nel secondo tempo poi l’avversario ha pensato a difendersi, c’erano pochi spazi”.

Stagione – “Sapevamo delle difficoltà dell’annata, per tutto il settore giovanile. Due anni fa con la non iscrizione del campionato abbiamo perso tanti giovani. Per tre anni ho fatto i playoff con questi ragazzi, quest’anno è cambiato tutto”.

Cattiveria – “Non abbiamo mai ragionato sul vincere campionati ma sul fare crescere ragazzi. Ovvio che in Primavera ti aspetti che giochino da ometti, su questo perdiamo qualcosa rispetto agli altri. Parlo di mentalità, di capire che non serve solo giochicchiare ma anche mettere agonismo come lo ha fatto oggi il Pontedera. Su questo noi pecchiamo”.

Lati positivi – “Ho fatto esordire due 2006 e non succede da nessun’altra parte. Cerchiamo di fare un lavoro di prospettiva, di pensare più al futuro che al presente. Abbiamo un paio di giovani che crescono bene, la rosa non è omogenea e adeguata per questo campionato importante ma lo sapevamo”. (Giuseppe Ingrosso-Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol