Voria: “Non ha senso analizzare una gara del genere. Abbiamo fatto di necessità virtù”

A fine partita si è fermato a parlare alla stampa il vice allenatore bianconero Gill Voria. Queste le sue dichiarazioni:

Partita – “Oggi è stata anche di più che difficile, obiettivamente ci aspettavamo un campo non in perfette condizioni ma così è dura giocare a calcio. Non ha neanche senso commentare una gara così. Non voglio farne una colpa alla Lastrigiana, siamo indietro in generale come paese. In partite così bisogna fare di necessità virtù, è difficile far crescere dei ragazzi”.

Prestazione – “I ragazzi sono stati bravi perché non era semplice, quando vai sotto in campi del genere è dura riprenderla. Abbiamo avuto la forza di provarci, il gol è arrivato su un corner che noi curiamo in settimana. Ci abbiamo provato non nel modo più congeniale nostro, l’abbiamo messa sullo stesso piano degli avversari”.

Una in meno – “Bastava poco per fare la frittata, quindi non c’è da fare grandi analisi. Bisogna adeguarsi alle situazioni, in campi come questi i fattori ambientali condizionano le partite. Diciamo che è passata un’altra partita, abbiamo un buon vantaggio sulla seconda quindi pensiamo subito alla prossima”.

Impegno – “Sinceramente il risultato lo attribuisco solo al campo. Gli errori ci sarebbero stati anche con un campo perfetto, ma oggi c’è poco da dire. Ci siamo caricati e abbiamo dato le motivazioni giuste ai ragazzi, ma con campi del genere la voglia ti passa. Nonostante questo i ragazzi ce l’hanno messa tutta”.

Stadio – “A Siena il problema è indipendente dalla nostra volontà. Se noi avessimo le nostre strutture questo problema non ci sarebbe”. (Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol