Voglia di vincere e ballottaggi in attacco. Le ultime da Lecco

In settimana il Presidente Paolo di Nunno si è fatto sentire con una sfuriata dopo la sconfitta rimediata dai blucelesti a Novara. Dopo due sconfitte su tre partite giocate il Lecco non può sbagliare, ecco perchè il test contro la Robur avrà già un peso specifico rilevante.

Mister Gaburro ha avuto anche le sue grane; gli esami a Bacci hanno evidenziato una lesione importante all'adduttore per l'ex della partita, che era uscito anzitempo nella sfida del Piola. Per questo contro la Robur il titolare sarà il greco Safarikas. Nel consueto 4-3-3 di Gaburro, in difesa ancora fiducia a Vignati al fianco di capitan Malgrati a svantaggio di Merli Sala; sulle fasce, da una parte Magonara è insidiato da Carissoni che ha recuperato, dall'altra parte Procopio. In mezzo al campo si rinnova il duello Pedrocchi-Migliorini con il primo favorito; chi dei due giocherà verrà affiancato da Moleri e Segato. Davanti quello sicuro del posto dovrebbe essere Giudici a destra. Per l'altra fascia e per il ruolo di centravanti, ballottaggi aperti D'Anna-Lisai e Capogna-Chinellato. (Jacopo Fanetti)

PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Safarikas; Carissoni, Malgrati, Vignati, Procopio; Moleri, Pedrocchi, Segato; Giudici, Capogna, Lisai.

(Nella foto i convocati del Lecco)

Foto: Calcio Lecco 1912

Fonte: FOL