Vivarini: “Abbiamo sofferto nei contrasti e palle alte. Onore a Rozzi, lo volevo sia in estate che a gennaio”

Queste le dichiarazioni di mister Vivarini a margine di Siena-Teramo.

Turnover – “Era importante far giocare i ragazzi, sia chi non ha giocato che quelli della Berretti, per loro un esordio in questo stadio è molto importante. Lo hanno fatto con discreta tranquillità, lasciano ben sperare”.

Rivincita – “Abbiamo patito sotto l’aspetto fisico, abbiamo faticato nei contrasti, nelle palle alte e nel fare il nostro gioco. Il Siena non è quello del campionato, lo aspettiamo quando verremo qui in campionato”.

Rozzi – “Devo dare merito a un giocatore che volevo a Teramo, ma che ha preferito Siena. Parlo di Rozzi, ha risolto la partita e ha grandi doti realizzative, lo ha dimostrato anche oggi. Nel siena c’è anche Masullo che con noi ha fatto la differenza”.

Tuttocuoio – “Dobbiamo prepararla nel migliore dei modi, abbiamo lasciato a casa i titolari apposta per preparare meglio la partita. Bisogna toglierci da questa classifica. Il formato della Coppa? D’accordissimo con Carboni. L’aspetto positivo è che permette di far giocare i ragazzi più giovani, però sarebbe meglio se ci fosse qualche obiettivo in più”. (Giuseppe Ingrosso).

Fonte: Fol