Finale: Virtus Entella-Siena 1-2

VIRTUS ENTELLA-SIENA 1-2

VIRTUS ENTELLA (3-4-1-2): Borra; Parodi, Pellizzer, Reali; Zappella, Tascone (78′ Tenkorang), Rada (78′ Paolucci), Barlocco (70′ Favale); Meazzi (84′ Faggioli); Zamparo, Merkaj (70′ Doumbia). A disposizione: Paroni, Dessena, Di Cosmo, Corbari, Chiosa, Morosini, Palmieri, Sadiki. Allenatore: Volpe.

SIENA (4-3-2-1): Lanni; Raimo, Crescenzi, Silvestri, Favalli; Belloni (81′ Arras), Leone, Castorani (90′ Bianchi); Frediani (66′ Meli), Disanto (90′ De Paoli); Paloschi (66′ Riccardi). A disposizione: Manni, Farcas, Rizzitelli, De Santis, Picchi, Franco. Allenatore: Lelli (Pagliuca squalificato).

ARBITRO: Arena di Torre del Greco (Belsanti-Aniello Ricciardi; IV uomo: Ramondino di Palermo)

MARCATORI: 9′ Frediani (S), 34′ Merkaj (VE), 83′ Favalli (S)

AMMONITI: Tascone, Merkaj, Pellizzer, Parodi, Disanto, Arras

NOTE: giornata fresca e soleggiata, terreno di gioco in ottime condizioni. Recupero: 2′, 4′. Angoli: 4-3.

La Robur torna al successo grazie ad una prestazione maiuscola sul campo della corazzata Virtus Entella. Il pari subito nella prima frazione non scompone la formazione di Pagliuca che anche nella ripresa crea i presupposti per vincere la partita e alla fine vede premiati i suoi sforzi grazie al primo sigillo stagionale di Favalli. Un successo che rilancia i bianconeri verso posizioni più consone. Nota di merito anche per i tifosi accorsi in Liguria, che hanno trascinato la squadra dal primo all’ultimo minuto.

95′ Fine partita

95′ Assalto finale dell’Entella, Paolucci da calcio da fermo crossa verso Borra che, salito in area, spizza di testa costringendo Lanni ad un miracolo

92′ Favale calcia direttamente in porta, Lanni blocca con grande sicurezza

91′ Arras strattona Parodi lanciatosi a rete, giallo per l’attaccante sardo e punizione pericolosa a favore della Virtus

90′ Quattro minuti di recupero

90′ Doppio cambio nella Robur. Escono Castorani e Disanto, dentro Bianchi e De Paoli

89′ Castorani tenta la conclusione dal limite dopo una palla recuperata da Raimo, tiro contratto da Pellizzer

86′ Traversone dalla destra di un inesauribile Zappella, Doumbia prende bene posizione ma di testa manda fuori di poco

84′ Ultima i cambi Volpe. Esce Meazzi, al suo posto Faggioli

83′ Torna avanti il Siena! Silvestri raccoglie una respinta della difesa e mette una palla al centro con il contagiri che Favalli incorna a rete con uno stacco imperioso

81′ Sostituzione anche nel Siena. Arras rileva Belloni

80′ A terra Crescenzi e Tenkorang dopo un duro contrasto aereo. I due sembrano comunque in grado di proseguire

79′ Premono adesso i padroni di casa. Zappella mette al centro per Zamparo, girata di testa che si spegne sopra la traversa

78′ Cambi nella Virtus. Fuori Rada e Tascone, dentro Paolucci e Tenkorang

77′ Altra palla gol per l’Entella. Raimo esce con troppo anticipo lasciando scoperto il suo lato, Favale arriva sul fondo e crossa arretrato verso Doumbia che col piatto manda a lato di un soffio

75′ Buono il fraseggio del Siena fino al limite dell’area, i bianconeri ci provano prima con Disanto e poi con Castorani, in entrambi i casi la difesa dell’Entella respinge le conclusioni

74′ Occasione Entella. Zappella va in area da Doumbia, che scambia con Zamparo e va al tiro, fuori di pochissimo

71′ Dopo le sostituzioni la Robur si è ridisegnata con il 3-5-2, con Belloni tornato ad agire in attacco al fianco di Disanto

70′ Due cambi anche nell’Entella. Fuori Merkaj e Barlocco, entrano Doumbia e Favale

69′ Scintille tra Parodi e Disanto. L’arbitro li ammonisce entrambi

68′ Cross al centro di Barlocco, Merkaj prova ad avventarsi sulla sfera ma Silvestri gli impedisce di impattare. Proteste dell’attaccante albanese che reclamava un rigore

66′ Due cambi nella Robur. Escono Frediani e Paloschi, al loro posto Meli e Riccardi

65′ Giallo anche per Pellizzer, netto il suo intervento da dietro su Frediani

64′ Raimo respinge male un traversone di Merkaj, sulla respinta Zappella calcia a colpo sicuro ma trova la respinta della retroguardia bianconera

62′ Punizione calciata dal solito Tascone, Pellizzer è lasciato libero sul secondo palo ma il capitano della Virtus non riesce a indirizzare il suo colpo di testa

60′ Esce benissimo in contropiede la Robur, con Disanto che ricama per Raimo libero a centrocampo. Il terzino vanifica però un potenziale 3 contro tre sbagliando il passaggio di ritorno al numero 7

59′ Torna a farsi vedere in avanti l’Entella, Meazzi allarga su Zappella che guadagna un corner

55′ Punizione di Belloni sul secondo palo, Silvestri rimette al centro con uno stacco perentorio, poi Pellizzer spazza in rimessa laterale

54′ La Robur gestisce molto bene la sfera e con personalità si presenta spesso nei pressi dell’area di rigore della Virtus. È mancata fin qui la stoccata vincente per riportarsi in avanti

52′ Rada di incarica della battuta col sinistro, ma manda altissimo

50′ Palla persa dalla Robur sul lato destro, l’Entella ne approfitta e si presenta al limite dell’area con Meazzi, che viene steso da Silvestri. Punizione pericolosa per i padroni di casa

48′ Occasione colossale sprecata dalla Robur. Parte tutto da Castorani che allarga magistralmente su Raimo, il terzino bianconero evita due avversari e poi imbuca perfettamente con l’esterno chiudendo il triangolo con lo stesso Castorani, che però al limite dell’area sbaglia tutto calciando alto col destro da ottima posizione

47′ Borra rischia tantissimo sulla pressione di Disanto, che però commette fallo su di lui. Per poco l’attaccante bianconero non è arrivato sul pallone

46′ Comincia la ripresa

Una buona Robur chiude il primo tempo in parità sul campo dell’Entella ma con qualche recriminazione. I bianconeri infatti approcciano bene la partita, sbloccandola subito con Frediani, e poi ingabbiano la formazione di Volpe. Al primo vero errore però gli uomini di Pagliuca pagano dazio, venendo trafitti da Merkaj. Nel finale la reazione porta il Siena nuovamente vicino al vantaggio, ma la retroguardia biancoceleste salva in un paio di circostanze sulla linea di porta

47′ Fine pt

46′ Traversone calibrato perfettamente dalla destra da Parodi, Silvestri però svetta ancora più in alto di tutti. In un contrasto aereo finiscono a terra Merkaj e Belloni e l’arbitro dà ragione al bianconero

45′ Due minuti di recupero

43′ Torna a premere la Virtus. Tascone da destra mette la sfera al centro, Leone ben posizionato allontana. Successivamente l’arbitro ferma il gioco per un fallo a centro area in favore della Robur

41′ Cartellino giallo anche per Merkaj, che allarga platealmente il gomito su Silvestri. Proteste veementi dei bianconeri che chiedevano il rosso

39′ Silvestri svetta sugli sviluppi del corner, la sfera arriva al solito Castorani che calcia nuovamente ma ancora una volta trova la respinta della difesa. Frediani chiude l’azione calciando sopra la traversa

38′ Robur ancora ad un passo dal 2-1. Belloni crossa al centro, Castorani vince un rimpallo e calcia col destro, tiro deviato in angolo da una selva di gambe

37′ Crescenzi riceve da Silvestri a centro area dagli sviluppi del corner, il suo tiro a botta sicura è salvato sulla linea proprio da Merkaj

36′ La Robur reagisce immediatamente. Paloschi imbecca Disanto sulla sinistro, solito movimento a rientrare verso il centro del numero 7 che crossa in mezzo costringendo Borra a smanacciare in corner

34′ Pareggia la Virtus. Un’imbucata centrale consente a Merkaj di presentarsi solo a tu per tu con Lanni, che non può nulla sulla conclusione ravvicinata dell’attaccante albanese

34′ Dagli sviluppi del corner Zappella riceve al limite e poi va al cross, Meazzi non riesce a girare a rete poi Raimo completa il disimpegno

34′ Cross di Tascone, provvidenziale il colpo di testa di Belloni a mettere in corner

33′ Giocata di Meazzi sull’out sinistro, il trequartista biancoceleste sterza su Belloni che è costretto a fermarlo fallosamente. Punizione interessante per i padroni di casa

29′ La punizione di Tascone si spegne sulla barriera e finisce in angolo

28′ Meazzi scarica su Barlocco, traversone al centro dove Favalli riesce a liberare di testa. Nel ripartire, però, Frediani allarga un po’ il braccio e l’arbitro ferma la ripartenza del Siena assegnando un calcio di punizione pericoloso a favore dell’Entella

26′ Torna a farsi pericolosa la Robur. Disanto crossa dalla sinistra, Belloni sul secondo palo fa da sponda a Paloschi che non riceve per la chiusura di Pellizzer, tempestivo nel mandare la palla in corner

24′ Cross di Zappella dalla destra, bravo Silvestri a fare buona guardia

22′ Imprecisa la Virtus Entella in alcuni frangenti, soprattutto in fase di costruzione. Tanti errori che stanno indispettendo il pubblico di casa

20′ Primo cartellino giallo dell’incontro sventolato all’indirizzo di Tascone, che trattiene fallosamente Castorani, il quale aveva eluso alla perfezione la sua marcatura con una finta di corpo

16′ L’Entella cerca ancora di scuotersi dopo lo svantaggio, bene fin qui però la Robur in fase difensiva, soprattutto grazie ad un centrocampo abile a schermare ogni incursione avversaria. Prezioso in questo senso il lavoro di Castorani, dalla cui pressione non casualmente è nato il gol del vantaggio

13′ Sembra essersi pienamente ristabilito Disanto dopo il brutto colpo subito in precedenza

11′ Disanto a terra dopo un contrasto, molto dolorante il numero 7 bianconero che lamentava un pestone di un avversario sul ginocchio

10′ Davvero mortifera la formazione bianconera che alla prima occasione ha colpito a freddo i padroni di casa. Esemplare il lavoro di tutti i giocatori coinvolti nell’azione

9′ Robur subito in vantaggio! Palla intercettata sulla sinistra grazie all’ottimo lavoro prima di Castorani in pressing e poi di Favalli che completa il disimpegno, Disanto riceve al limite dell’area e poi scarica per Frediani al limite che controlla la sfera e di controbalzo fredda Borra sul suo palo

5′ Barlocco ferma fallosamente Frediani sull’out destro, interrompendo una possibile ripartenza pericolosa dei bianconeri

3′ Giocata sull’out destro di Zappella, cross col mancino a cercare Zamparo che col tacco prova ad inquadrare la porta ma trova l’opposizione di Crescenzi

2′ Nella Robur si può subito osservare come sia Belloni ad agire momentaneamente sulla linea dei centrocampisti, nel ruolo di mezzala destra

1′ Partita la sfida

Osservato anche un minuto di raccoglimento in memoria di Sinisa Mijailovic, tragicamente scomparso ieri

In campo le due formazioni. Robur con il completo rosso, la Virtus risponde con la maglia a strisce verticali biancocelesti, calzoncini bianchi e calzettoni celesti

14.20 Bagnato con continuità il terreno di gioco del ‘Comunale’, a intervalli regolari infatti gli irrigatori stanno innaffiando il sintetico che appare in ottime condizioni

14.15 Sono rientrati nel tunnel che porta agli spogliatoi i protagonisti dell’incontro, a breve il fischio d’inizio

13.50 Squadre in campo per il riscaldamento, la Robur vestirà quest’oggi il completo rosso. Intanto cominciano a fare capolino i primi tifosi bianconeri

FORMAZIONE UFFICIALE ENTELLA: confermato il 3-4-1-2 per Volpe, che però cambia un paio di elementi rispetto alle attese. A sinistra c’è Barlocco e non Favale, dietro viene data nuovamente fiducia a Reali. In panchina c’è anche Morosini

13.45 Fa il suo ingresso in campo anche la retroguardia bianconera, con Lanni e Manni

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: bianconeri a trazione anteriore, vista la contemporanea presenza in campo di Belloni, Disanto, Paloschi e Frediani. Da capire la posizione del numero 11, che potrebbe piazzarsi sulla linea mediana come mezzala al fianco di Leone e Castorani

13.40 Entrati in questo momento i portieri della Virtus Entella

I due soli punti ottenuti nelle ultime quattro partite hanno fatto scivolare la Robur fuori dalla zona playoff per la prima volta in stagione, minando leggermente il percorso fatto dalla squadra da inizio campionato. L’1-1 finale nel match casalingo contro il Fiorenzuola grida vendetta, per la cifra di gioco espressa e la quantità di occasioni create, ma tutto questo non è bastato per avere la meglio della squadra rivelazione del girone B. Prima della sosta restano due sfide ai bianconeri, la prima delle quali vedrà di fronte la corazzata Virtus Entella, nell’incontro che chiuderà il girone di andata.

Nonostante il recupero tentato in extremis, Collodel non è partito per la trasferta in terra ligure. Mister Pagliuca ritrova però dopo oltre due mesi De Paoli tornando ad avere l’attacco al completo come non succedeva da inizio anno. Il tecnico livornese dovrebbe ripartire dal suo modulo collaudato, riproponendo Silvestri al centro della difesa. In mezzo al campo si giocano il posto Bianchi e Picchi, davanti invece Paloschi appare ristabilito per partire dall’inizio. Nell’eventualità in cui il numero 9 non abbia ancora i novanta minuti nelle gambe c’è pronto Frediani, l’uomo più in forma in questa fase.

Tre le defezioni principali a cui deve far fronte la Virtus Entella. Contro la Robur non ci saranno infatti i lungodegenti Morosini e Clemenza ai quali si è aggiunto Ramirez, non al meglio della condizione. Mister Volpe darà continuità al 3-4-1-2 nel quale potrebbero andarsi a collocare sia Chiosa che Parodi, entrambi recuperati dopo i rispettivi acciacchi, a completare la difesa con Pellizzer. La linea mediana non dovrebbe subire scossoni, mentre sulla trequarti Tenkorang insidia Meazzi. In avanti le maglie da titolare dovrebbero vestirle Zamparo e Merkaj, con Faggioli possibile soluzione alternativa.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol