Viareggio Cup: Genoa-Siena 1-3 – La Robur è in semifinale

Si è giocata alle ore 15 a Sarzana la partita Genoa-Siena valida per i quarti di finale del Torneo di Viareggio.

Gara molto combattuta per tutto il primo tempo, soprattutto a centrocampo. Lampo dei rossoblu che al 18° vanno in vantaggio con Martinez che raccoglie in area un cross e insacca Marini. Reazione dei bianconeri che chiudono il Genoa nella sua metà campo. Al 39° cross pericoloso che attraversa tutta l'area ma non trova nessun attaccante pronto a deviare il pallone in rete. Al 42° grande occasione per il Siena: Punizione dal limite, batte Lalli direttamente in porta e Albertoni con una grande parata devia in calcio d’angolo. L’arbitro dopo due minuti di recupero manda le squadre nello spogliatoio.

Alla ripresa il Siena inizia a guadagnare campo, ma dovrà aspettare fino al 36' per raggiungere il pareggio. Azione a percussione di Camilli che serve in area Camotto, tiro a volo e insacca alle spalle di Albertoni. Il Genoa accusa il colpo, il Siena aumenta la pressione e al 42' passa in vantaggio ancora con Canotto.  In pieno recupero, al 49' arriva la terza segnatura con Rosseti.

Per la Robur guidata dal bravissimo Michele Mignani (foto1) si spalancano le porte della semifinale dove incontrerà la vincente dell'incontro Torino-Anderlecht iniziata alle ore 17,00. Mattatori della serata ancora una volta Luigi Canotto (foto2), autore di una doppietta e Valerio Lorenzo Rosseti (foto3), ma tutta la squadra ha disputato una partita di grande intensità, con poche sbavature e grande cuore.

Genoa: Albertoni, Simic, Blazè, Alhassan Moro, Kranjc, Bennati, Veloccu, Slokoli, Jara Martinez, De Marco, Said (1° st Held).
In panchina: Tufano, Parrotta, Held, Ollivera, Gallotti, Okseti,De Luca, Moresco, Siciliano, Consol, Sartore.
Allenatore: Chiappino.

Siena: Marini, Gonzi, Cianciulli, Benedini, Petriccione, Brenci, Rosseti, Redi, Canotto, Lalli, Camilli.
In panchina: Geria, Aiazzi, Salerno, Miocchi, Cacciapuoti, Taflay, Ottaviani, Federico.
Allenatore: Mignani.

Arbitro: Tardino di Milano

Reti:  21’ Martinez (Genoa), 36' e 42' Canotto, 49' Rosseti

Fonte: Fedelissimo online