Verso Siena-Padova: chi al posto di Feddal?

La Robur ha svolto questa mattina una nuova seduta di allenamento in vista della sfida di domenica alle 20.30 contro il Padova. Fuori D’Agostino, così come Fabbrini che difficilmente saranno disponibili per la gara con i veneti, così come Feddal impegnato in nazionale.

Parlando di formazione, Beretta dovrebbe confermare il 4-2-3-1, ma sarà costretto, proprio per l’assenza del marocchino, a cambiare il quarto a sinistra della linea difensiva. Le alternative si chiamano Dellafiore, che proprio in questa posizione veniva impiegato ad inizio anno oppure Belmonte, anche se la sua presenza al centro della difesa sembra imprescindibile. Qualora fosse scelto uno dei due,tornerebbe tra i titolari Ceccarelli che andrebbe a posizionarsi nella coppia di centrali. Terza, e spregiudicatissima alternativa è Spinazzola, in posizione di terzino puro. Ma tale ipotesi in partenza appare difficile. Così come difficile appare il rilancio di Milos, così come l’inserimento di Pamic, che dovrebbe essere convocati da Beretta.

A centrocampo sicuro del posto Valiani al suo fianco è ballottaggio VergassolaSchaivone, con il capitano, vista la buona prova di Latina, che dovrebbe esser confermato. Fuori Pulzetti, alle prese con la tendinite rotulea al ginocchio sinistro, e che sarà da valutare se potrà essere disponibile per un eventuale ingresso a gara in corso in caso di bisogno.

In avanti tutto confermato: Rosina, Giacomazzi e Spinazzola (qualora venisse abbassato a fare il terzino potrebbe toccare a Scapuzzi più di Bedinelli) a sostegno di Cappelluzzo, con Jordà che partirà dalla panchina pronto per subentrare.

Domani mattina rifinitura e convocati.

Fonte: Fedelissimo Online