Verso Lanciano: come giocherà la Robur?

Trasferta difficile sul campo della capolista per la nostra Robur. Ma come scenderà in campo la Robur? Non è scontato che Beretta riproponga il 4-3-3 a lui tanto caro e visto fin qui praticamente sempre, ad eccezione di Empoli. Il Lanciano gioca  in maniera speculare alla Robur, 4-3-3, con gli esterni alti e larghi, ma non sembra da escludere a priori l’ipotesi di un 3-5-2, con una squadra leggermente più coperta e attenta. Qualora Beretta scegliesse questo modulo, ritroverebbe una maglia da titolare Feddal, a suo agio nella difesa a 3 e che permetterebbe al Siena di aumentare i centimetri che tanto utili tornerebbero nelle palle ferme. A centrocampo, Angelo e Grillo sulle fasce, con al centro D’Agostino e al suo fianco Pulzetti e probabilmente Valiani con Giacomazzi e Vergassola fuori. In avanti, possibile turno di riposo, almeno iniziale per Paolucci e spazio al duo Giannetti-Rosina.  Questa la soluzione con il 3-5-2, qualora invece venisse confermato il 4-3-3, con qualche dubbio solo a centrocampo con, come sempre almeno 5 giocatori a giocarsi 3 posti.

Fonte: Fedelissimo Online