Vergogna nessuna multa per la Lazio

Mentre il Siena domenica è stato multato per “discriminazione raziale” nei confronti di Zalayta, alla Lazio nessuna multa per gli ululati nei confronti di Odibe. Leggete le motivazioni:

Considerato che sostenitori della Soc. Lazio, nel corso della gara, come riferito dai collaboratori della Procura federale, in cinque occasioni, intonavano un coro costituente espressione di discriminazione razziale nei confronti di un calciatore avversario; rilevato che tali comportamenti devono ritenersi sanzionabili ex art. 11, n. 3 CGS;
preso atto altresì che altri sostenitori hanno immediatamente e chiaramente manifestato la propria dissociazione da tale riprovevole comportamento; ricorrendo la condizione di non sanzionabilità prevista dall’art. 13, n. 1. lett. a) b) e d) CGS;
delibera
di non adottare provvedimenti sanzionatori nei confronti della Soc. Lazio per il comportamento dei suoi sostenitori in premessa indicato.
Nel corso della partita sono anche state fatte esplodere 5 bombe carta dai tifosi laziali. Evidentemente il quarto uomo era distratto!!!!

Fonte: Fedelissimo online