Vergassola: Presupposti giusti, Ponte si sta muovendo bene

Il primo contatto c'è stato, ieri mattina a Coverciano, dove sta svolgendo il ritiro con i giocatori senza contratto e sta prendendo il patentino per allenatore (oggi il primo esame). Simone Vergassola e Antonio Ponte si sono presi un po' di giorni per decidere se la Robur ripartirà dal suo storico capitano. “Sto valutando – ha detto il centrocampista -. Mi ha fatto molto piacere che il presidente mi abbia cercato immediatamente dopo la sua nomina, è stata una bella sorpresa. Vuol dire che ha stima in me anche se era la prima volta che ci vedevamo. Abbiamo bisogno di tempo per capire, entrambi, tra qualche giorno ci vedremo di nuovo e decideremo. L'impressione che mi ha fatto è stata comunque più che positiva. Ho visto da parte sua capacità di muoversi e attaccamento alla piazza. Il fatto che abbia l'appoggio dei tifosi è già una bella spinta. Vuole fare le cose e vuole farle perbene”. “Siena dovrà abituarsi velocemente alla nuova realtà – ha poi aggiunto Vergassola – e che nessuno pensi che vincere sia facile. Non lo è in nessuna categoria e soprattutto quando ti presenti come la squadra da battere. L'importante per la Robur sarà partire con i presupposti giusti e mi sembra ci siano, già qualcosa è stato fatto”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line