Vergassola-Mignani, storia di un’amicizia

Si è tolto un foglietto dalla tasca dei pantaloni, Michele Mignani, per avere a portata gli appunti che raccontano la storia dell’amicizia con Vergassola. “Non tutti sanno che quando Simone è arrivato a Siena dal Torino io sarei dovuto andare in Piemonte. Uno scambio insomma. E invece lui è arrivato e io sono rimasto. A primo impatto mi è sembrato un giovane perbene e una persona seria. Dopo un p’ mi sono accorto che era un grande professionista e un ottimo giocatore. Poi ci siamo conosciuti meglio anche fuori dal campo e ho scoperto un uomo leale e con grandi valori. Dopo ancora ho trovato un amico vero che sa ascoltare e capire gli altri. Adesso ho un collaboratore affidabile e un grande vice”. (a.go.)

Fonte: Fol