VERGASSOLA: LA SQUADRA E’ CON BERETTA

A margine della conferenza stampa di presentazione dell’amichevole del prossimo 30 aprile, Simone Vergassola ha parlato anche del momento della squadra. E da capitano, ha parlato anche dell’uomo che ha riportato la truppa sulla retta via, ovverosia mister Beretta. Lo ha fatto senza giri di parole, allineandosi a quanto detto precedentemente già da altri ‘senatori’ del gruppo come Frick e Portanova: «Abbiamo sempre dimostrato grosso attaccamento al mister che ci ha ripagato alla grande. La squadra è con lui. Ci auguriamo tutti che possa rimanere».
«E’ chiaro che la società deve fare le sue scelte – prosegue il numero otto bianconero – ma noi ci auguriamo che il mister rimanga con noi perché ci ha portati alla salvezza lo scorso anno e quest’anno siamo davvero vicini. Spero si trovi presto l’accordo, anche se noi ovviamente dobbiamo pensare a lavorare».
Dal capitano una risposta anche all’affermazione di Stronati («contro il Genoa abbiamo fatto schifo», aveva detto a La Nazione due giorni fa): «Noi rimaniamo tranquilli perché l’avvocato quando è venuto a trovarci domenica dopo la partita ci ha detto che eravamo stati sfortunati. Per noi conta quello che ci ha detto in faccia, non altro».
La salvezza è a portata di mano: «Manca poco, forse due punti – sostiene Vergassola – non dobbiamo mollare, continuiamo ad allenarci con convinzione come abbiamo sempre fatto. Dalla partita di Napoli mi aspetto un risultato, anche se non sarà facile laggiù, in quell’ambiente, contro una squadra in forma».

Founte: La Nazione