VERGASSOLA E BIG MAC IN CAMPO PER I BAMBINI MENO FORTUNATI

Un calcio ai brutti pensieri, si scende in campo per i bambini meno fortunati.
Il 17 maggio, a conclusione del campionato di serie A, torna la “Coppa dei Campioni di Solidarietà”, giunta alla settima edizione. La manifestazione (promossa dall’Associazione Comitato Aurora Onlus, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio del Comune di Roma), si svolgerà allo stadio Flaminio della Capitale (fischio di inizio ore 20,30- posto unico 10 euro con sconti per gruppi e ragazzi ) e vedrà impegnati, tra i tanti sportivi e personaggi dello spettacolo capitan Vergassola e Big Mac Massimo Maccarone. I due bianconeri, da sempre impegnati nel sociale, scenderanno in campo per sostenere il progetto
Dottor Mamma e Papà, destinato all’assistenza domiciliare adeguata alle esigenze dei bambini affetti da adrenoleucodistrofia e da malattie rare neurodegenerative.
Lo scopo dell’evento è anche quello di sensibilizzare tutti verso i piccoli meno fortunati e le loro famiglie, troppo spesso “invisibili” al mondo intero: alle 19 scenderanno in campo migliaia di bambini e ragazzi, provenienti da molte scuole didattiche e sportive, che sfileranno ognuno con i propri stendardi, fino ad andare a occupare il rettangolo verde; tra loro anche giovani diversamente abili, pronti a dare il proprio contributo. Tutti insieme avranno l’opportunità di incontrare protagonisti del mondo dello Sport, coordinati dalla
Commissione Nazionale Atleti del Coni, con i quali potranno non solo farsi fare foto e autografi, ma apriranno un dibattito sull’importanza della Cultura Sportiva, il rispetto dell’avversario e la Disciplina che lo Sport impartisce.
Lo scorso anno la “Coppa dei Campioni della Solidarietà” si svolse, in via eccezionale, proprio a Siena: è stata la prima volta che una squadra di serie A è scesa in campo in via ufficiale, per una gara di beneficenza. Vergassola, per l’occasione, ha guidato il team del Comitato Aurora che ha sconfitto per 8 a 7 i bianconeri. Tanti i bambini presenti con striscioni e bandiere, ottimi i risultati: 12mila i biglietti venduti, 11mila le persone presenti al Rastrello per un totale di 80 mila euro guadagnati.
Anche quest’anno l’evento, che vede la partecipazione dei più grandi media nazionali, dalla Gazzetta dello Sport a Sky, dalla Rai a Radio Dj, è stato abbracciato da tantissimi sportivi e personaggi ‘famosi’, tra gli altri: gli ex bianconeri Daniele Galloppa e Vincent Candela, Eusebio Di Francesco, Andrea Perroni, Lallo Circosta, Gigi Miseferi, Francesco Arca, Matteo Branciamore, Ettore Bassi, Primo Reggiani.
Campioni in campo, sullo schermo e nella vita. (Angela Gorellini)

Fonte: www.comitatoaurora.com-Fedelissimo on line
Link: http://www.comitatoaurora.it/index.php?option=com_content&view=frontpage&Itemid=475