Vergassola: “Confidiamo in Perinetti”

Vergassola: "Confidiamo in Perinetti"

Simone Vergassola, centrocampista del Siena, anche ieri a segno nel derby con la Fiorentina, ripercorre la stagione bianconera ai microfoni di Tuttomercatoweb.com con la collega Raffaella Bon:

 

"Avremmo voluto vincere, alla fine abbiamo preso anche un palo. Abbiamo fatto una partita nel modo giusto sia per i tifosi che per noi, visto che volevamo riscattare il duro risultato dell’andata. Peccato, se avessimo vinto…".

 

Ora avete la possibilità di decidere lo scudetto

"Si noi cercheremo di fare la nostra partita, scenderemo in campo per la vittoria ben consapevoli che davanti a noi c’è l’Inter".

 

Ma le parole di Mou sul premio?

"Credo che Mourinho abbia scherzato, da noi premi non ci sono, tanto più sono anche illegali. Mou se ha paura del Siena? Mi viene veramente da sorridere. Noi cercheremo di avere dignità sia per noi che per i nostri tifosi, e cercheremo di onorare la chiusura di questo campionato".

 

Il tuo futuro?

"Ho ancora un anno di contratto con il Siena, e sono disposto a rimanere n B e lottare per risalire. Credo che Mezzaroma voglia fare un progetto importante lo dimostra anche aver preso Perinetti. Io ho lavorato già con lui e so che può fare veramente buone cose".

 

Giusto che Malsani resti?

"Il mister ha cercato di portare in saccoccia più punti possibili ma purtroppo è andata come è andata. Ha fatto bene, giusto magari la riconferma. Ma Perinetti sa cosa deve fare, non ha bisogno dei nostri suggerimenti. Noi vecchietti e giovani come Larrondo e Jajalo. Il Siena deve ripartire da un giusto mix".

Fonte: Fedelissimo Online