VERBA VOLANT, SCRIPTA MANENT. Ci scrive “Vengodallapiazzadelcampo”

Salve Fedelissimi, sono l’admin di una fanpage (su instagram e twitter) sul Siena. “Vengodallapiazzadelcampo”

Sono qui per darvi il mio parere sull’attuale situazione della Robur che ho voluto riassumere con il titolo sopracitato.

Quello che il Siena sta passando è un momento che fino a pochi mesi fa nessuno si sarebbe mai aspettato e che, come dite voi, sembra troppo bello per essere vero.

Fin dalla conferenza stampa di presentazione il nuovo presidente Montanari mi è piaciuto molto, ricordo bene una frase che mi è rimasta in mente: “Sarò sempre io l’unico responsabile. Il merito sarà di tutti, la colpa sarà sempre mia”

Ma, come sappiamo, le parole lasciano il tempo che trovano, e allora Montanari è passato ai fatti e in nemmeno due mesi di gestione ha:

Risanato i debiti e iscritto la squadra al campionato, levato la tanto dibattuta “N”, “Rimodernizzato” lo stadio firmato importanti accordi a lungo termine (fra cui il campo di allenamento e lo sponsor tecnico Legea).

Poi, la scelta del diesse:

Ernesto Salvini, colui che ha portato il Frosinone dalla serie C alla serie A.

La scelta dell’allenatore rispecchia perfettamente la linea scelta da Salvini per il mercato; Pagliuca è un allenatore con carattere già conoscente della categoria.

Salvini ha poi allestito una squadra non eccezionale ma buona sul quale si può costruire un bel progetto, giocatori giovani a titolo definitivo affiancati da giocatori un po’ più esperti.

Finalmente sembra si stia passando ai fatti, delle chiacchiere accumulate nei passati anni non ne potevamo più. Le premesse ci sono, parola al campo.

Forza Siena, Forza la Robur!