Valiani: “La delusione è davvero tanta. Come gruppo abbiamo fatto il massimo”

“Credo di parlare a nome di tutti i miei compagni — le parole di Francesco Valiani —, non mi va di fare del vittimismo, ma la delusione è davvero tanta, per come in questo anno, il più difficile che ho vissuto in sedici anni di carriera, è stata gestita la situazione. Come gruppo abbiamo fatto di tutto per raggiungere un obiettivo, i play off, che ripeto, era solo nostro non avendo mai la società dimostrato di poter ambire alla A. Già il 16 aprile ci è arrivata una bastonata, mentre in campo eravamo di rincorsa. A giugno-luglio ci siamo arrivati poco speranzosi. La rateizzazione degli stipendi? Non sta a me parlare di questa cosa, ma sarebbe stata comunque un secchio d’acqua su tre ettari di incendio. Eravamo disposti ad accettare, ma con un minimo di criterio, con un progetto societario diverso da quello da cui venivamo. Approssimativo, per usare termini tranquilli. Un in bocca al lupo a tutti, alla città con cui si era creato un legame particolare, alla nuova Robur”

Fonte: La Nazione