Valiani: “Daremo anima e cuore per raggiungere l’obiettivo”

Francesco Valiani ha parlato dopo la sfida col Carpi:

"Oggi trovare il gol non era semplice e credo si sia visto quanto ci abbiamo provato. Nella ripresa eravamo solo noi ad attaccare, con il Carpi che si difendeva in undici dietro la palla. Nel primo tempo anche loro hanno provato a fare la loro gara, mentre nella ripresa sono calati, al contrario di noi che siamo stati bravi a prender campo, dando ancora una volta dimostrazione della nostra tenuta fisica e di come sempre alla lunga veniamo fuori. 

La situazione fuori dal campo? Non ci toglie nessun tipo di furore agonistico. Per noi sono due cose divise. Abbiamo fatto un comunicato non così tanto per farlo ma per ribadire come noi vogliamo dare anima e cuore per raggiungere l'obiettivo. Lo faremo fino in fondo, a prescindere da ciò che verrà fatto da chi si occupa di altro. Noi, ripeto, da parte nostra diamo tutto in campo al di lá del risultato, poi la società deve fare ciò che gli compete, tra cui rispettare le scadenze e portare avanti la gestione ordinaria. Ma non vogliamo certe fare polemiche: il disagio c'è ma andiamo avanti e vediamo come si svilupperanno le cose. 

Il ritrovo direttamente al campo? Avevamo detto nel comunicato che avremmo fatto il possibile per gravare il meno possibile su determinate spese per la società, cercando di risparmiare qualcosa con la speranza che tali risorse vengono usate, ad esempio, per pagare tutte quelle persone che lavorano nell'ombra. La nostra azione non mira certo a ledere il risultato sportivo,: se avessimo reputato il fatto di non mangiare assieme e arrivare al campo come sempre come un problema o una difficoltà per la gara non lo avremmo fatto. Abbiamo preso questa decisione di comune accordo tra staff e giocatori e manterremo questa linea anche in futuro: dare tutto fino alla morte sul campo e sperare che le cose cambino fuori dal campo”. (Luca Casamonti)

Fonte: Fedelissimo Online