Valentini: “La Robur di fronte ad un momento non facile”

Ospite di Antenna Radio Esse, il sindaco di Siena Bruno Valentini ha parlato a ruota libera sui vari argomenti del momento, tra cui la Robur. Queste le sue parole:
“Se guardiamo il calcio in generale, non esiste società che riesce a rimanere grande se non ha una proprietà che investe molti soldi. Mezzaroma? Ha detto molte volte che è stato chiamato a fare il presidente del Siena e probabilmente ha avuto anche un tornaconto per aver ricoperto questo ruolo. Adesso è di fronte ad un passaggio difficile da gestire, considerando anche che la perdita della sponsorizzazione Mps è una mancanza a cui si fronte in modo molto difficile. Proprio su questo tema, ho sostenuto che la riduzione da parte della Banca della sponsorizzazione (sia per il Siena che per la Mens Sana) dovuta alle difficoltà generali, è avvenuta in maniera troppo repentina, passando da elargire cifre forse fin troppo generose negli anni passati a tagliarle del tutto improvvisamente . Ritengo quindi un errore aver troncato totalmente la sponsorizzazione e non, al contrario, averla diminuita progressivamente permettendo a Siena e Mens Sana di uscirne col tempo: è impossibile passare da tanto a zero in poco tempo senza accompagnar le società in una possibile ristrutturazione. Per il Siena la scommessa è quella dello stadio in centro: per adesso sono state presentate alcune idee e non il progetto vero e proprio. Attendo quindi la proposta progettuale per valutare l'impatto sul tessuto urbanistico, commerciale e sulla viabilità cittadina”.

Fonte: Fedelissimo Online