Valdelsa primo atto: domani Colligiana-Robur Siena

È iniziata bene la settimana più impegnativa di questa stagione con una vittoria, sofferta ma sacrosanta, contro il Gualdo. La sconfitta dell’andata è stata vendicata ed ha permesso di allungare le distanze sul Poggibonsi che non è riuscito ad andare oltre il pareggio sul campo del Bastia. Archiviata la partita con gli umbri ci attendono ora due trasferte in Valdelsa contro due compagini che sicuramente non ci regaleranno niente. Ma a questo ci siamo abituati.

Domani alle 20,30, sul campo di Colle Val d’Elsa, la Robur sarà chiamata ad un impegno tanto delicato quanto importante, una di quelle partite in cui la convinzione dei propri mezzi e un’abbondante dose di sangue freddo potrebbero risultare decisivi. Vincere a Colle sarebbe il miglior viatico per affrontare con maggiore serenità l’insidiosa trasferta di Poggibonsi, una partita che i tifosi locali, a detta loro, aspettano da 25 anni!!!

Da questa doppia trasferta in Valdelsa la Robur può veramente mettere in atto la fuga decisiva, anche se alla fine della stagione mancano ancora diversi appuntamenti. La cosa importante è continuare a mantenere la concentrazione e l’impegno finora messi in campo che, insieme agli indiscutibili valori tecnici, alla fine faranno la differenza.

Domani, a Colle, i bianconeri saranno accompagnati dalla solita massa di tifosi che mai hanno abbandonato la squadra, una costante che si registra dall’inizio della stagione e che indubbiamente faranno sentire la propria voce., il loro affetto. Lo stadio Manni sarà dipinto di bianconero e animato da mille cuori che sosterranno la squadra e la spingeranno verso la vittoria.

Non sarà una partita facile, ma quest’anno della rinascita ci sta insegnando che l’unità di intenti e la voglia di vincere portano a scalare ogni vetta. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online