UNA TRASFERTA DA APPLAUSI

Una trasferta d’altri tempi. 150 senesi presenti nel settore, quelli “boni”, quelli sempre presenti. Tre pulman organizzati da Fedelissimi, Val D’Arbia e i Ghibellini Robur 1904. Per un giorno abbiamo lasciato da parte le polemiche relative al calcio mercato e pensato solo alla Robur. Perché è così che il vero tifoso si comporta, se c’è da criticare si critica ma quando la Robur scende in campo si risponde presenti. All’ingresso non ci hanno fatto passare le aste delle bandiere, solo a noi perché la Curva Sud era piena di bandieroni…..ma questo a Roma è “normale”. Abbiamo incitato la squadra per 80  minuti e ci siamo anche fatti sentire in mezzo ai 45.000 dell’olimpico, solo al raddoppio della Roma abbiamo mollato. Alla fine i giocatori sono stati applauditi e loro sono venuti a ringraziare. Nonostante il 3-0 abbiamo passato una bella giornata e ci siamo divertiti perché fino a prova contraria siamo ancora in serie A. E ci resteremo!!!!Fonte: Fedelissimi
Foto: Luigi Burzi e NicNat