Una partita da prendere con le molle, ma con un unico obiettivo

Ammesso e non concesso che esistano partite facili, quella in programma il giorno della Befana contro il Lornano Badesse non sarà una pura formalità. I vicini di casa hanno messo insieme un organico di tutto rispetto ed è prevedibile che giocheranno la partita dell’anno, o forse della storia, mettendo in campo ogni goccia di energia. A parte i valori tecnici, superiori quelli del Siena, Gilardino conosce bene la forza dell’avversario, ma soprattutto si è calato anima e corpo in questo campionato mettendo le energie e le competenze necessarie.

La squadra sta preparando al massimo la partita di mercoledì, pronta a seguire come sempre il proprio condottiero. Prevedibile lo schieramento 4-3-3, con alcuni punti fermi e altri ancora non decisi, da noi, non dal tecnico che ha già le idee chiare.

Visti i tanti incontri ravvicinati in breve tempo Gilardino doserà le forze, magari lasciando spazio ai giovani Martina e Gibilterra – ottime le loro ultime prestazioni – e agli scalpitanti Sartor e Mahmudov che, da qualche turno chiedono strada.

Sarà una partita da vivere fino in fondo, con pazienza e attenzione, in cui il Siena sarà chiamato a fare la sua parte, con l’unico obiettivo la vittoria.

Fonte: FOL