UNA MAGNIFICA CURVA ROBUR

Sabato lo stadio finalmente gremito ha fatto da degna cornice alla grande prestazione tutta grinta e cuore dei nostri giocatori al cospetto della squadra campione d’Europa. Bella la coreografia iniziale ripresa come titolo di apertura nei servizi di Mediaset e Rai. Bello il  colpo d’occhio della curva con il nuovo striscione unico, che tanti apprezzamenti ha già ricevuto fin dal suo esordio contro la Sampdoria. Considerando anche che a livello nazionale le tifoserie siano più o meno tutte in una situazione di sbando, che costringe tutti i gruppi organizzati a scegliere tra il cambiamento e l’estinzione. I senesi domenica hanno dimostrato ancora una volta di sapersi evolvere e accettare i cambiamenti pur mantenendo la propria identità, per questo ce la sentiamo di elogiare quanto di buono è stato fatto sugli spalti con il Milan. Forse non saremmo mai decantati e temuti come tanti gruppi “ultras” famigerati in tutto lo stivale (che però al contrario di noi fanno scioperi del tifo, silenzi lunghi interi campionati e lasciano le curve desolatamente spoglie e grige)  ma almeno noi nel nostro piccolo andiamo dritti per la nostra strada, con il nostro nuovo striscione e le nostre coreografie senza lasciarci coinvolgere in polemiche e comportamenti che ben poco si conciliano con la senesità. Sempre con il solito impegno e la determinazione a fare quadrato intorno alla squadra, sempre orgogliosi di fare il massimo per questa squadra e per questa città.

Fonte: Fedelissimi