Una crescita continua e di gruppo

E' una crescita continua, evidente e di gruppo quella della Robur Siena. Sempre più cinici, concreti e bravi nel leggere le partite i bianconeri di Alessandro Dal Canto che stanno acquisendo gara dopo gara la propria dimensione. E lo fanno nel momento giusto. Le due vittorie contro Pergolettese e Pianese hanno portato sei punti e morale, oltre che a una posizione di classifica parecchio interessante e un secondo posto (occupato dal Renate) a -1. In momenti come questi importante sarà mantenere i piedi ben saldi a terra. E' vero che i primi frutti del lavoro stanno arrivando, ma il campionato è lunghissimo e nessuno può permettersi di cullarsi sugli allori. La squadra è di buon livello e ha del potenziale inespresso ancora da sprigionare, cosa che farà col tempo e con la giusta applicazione sul rettangolo verde. Intanto l'essersi tolto il peso della prima vittoria al 'Rastrello' è un passo avanti non indifferente, adesso sarà mentalmente più semplice approcciarsi a una gara interna.

A proposito di approccio, ieri l'undici di casa non l'ha proprio sbagliato. Buone trame, giocate a memoria e un vantaggio che arriva dopo cinque minuti. Inizio migliore non poteva esserci. Anche nella serata di ieri buone risposte sono arrivati dai singoli. Grande prestazione difensiva di Panizzi, sorpresa di giornata così come D'Auria che tira fuori dal cilindro una rete del suo vasto repertorio tecnico. Quella del napoletano non è la prima rete del genere e la speranza è che ne possano seguire anche altre. Ha trovato il proprio posto in mezzo al campo Serrotti, elemento emblema dell'upgrade avvenuto sia a livello di singoli che di collettivo. L'obiettivo è adesso di non fermarsi e continuare a guadagnare terreno. Gli elementi per fare sempre meglio ci sono tutti.

(Giacomo Principato)

Fonte: FOL