UN SUV HA TRAVOLTO PIETRO. IL CONDUCENTE POSITIVO AL TEST ALCOLEMICO

Un incidente terrificante, un suv impazzito e la vita di due ragazzi messa a serio repentaglio.

L’incidente è avvenuto a Firenze ieri sera poco dopo le 22,00, sulla via Imprunetana.

Pietro Resta era in sella al proprio scooter con un’amica di 14 anni quando è stato travolto da un fuoristrada Toyota Rav alla cui guida c’era un ristoratore fiorentino di 31 anni che, ai successivi controlli, è risultato positivo al test alcolemico.

Immediati i soccorsi.

Per Pietro, politraumatizzato, si è reso necessario il ricovero presso il reparto di rianimazione dell’ospedale di Careggi.

La prognosi è riservata e i medici stanno facendo l’impossibile per  favorire la ripresa del giovane calciatore. Oltre ai familiari, che seguono con comprensibile apprensione l’evolversi della situazione, è presente anche il medico sociale del Siena, Dr. Giovanni Palmisano.

La giovane amica è uscita fuori dal tremendo scontro in condizioni meno gravi e attualmente è ricoverata al CTO con una prognosi di 40 giorni.

Rinnoviamo a Pietro e alla sua giovane amica gli auguri più sinceri ed affettuosi per una pronta guarigione.

Forza ragazzi, non mollate. (nn)

Fonte: Fedelissimo Online