UN PASSO FALSO DECISIVO?

Che dire? Lasciarsi andare al pessimismo più nero o guardare al futuro con ancora qualche speranza? Partiamo da qui e diciamo subito che domenica prossima la situazione potrebbe tornare a nostro vantaggio, visto che Udinese e Lazio giocheranno fuori casa contro Fiorentina e Milan, ma il Siena deve obbligatoriamente vincere contro il Genoa e per quanto visto stasera a Roma, la cosa ci sembra difficile. Le ultime ottime prestazioni sono sparite di colpo di fronte ad una sconfitta brutale, netta e forse decisiva. Il Siena, trasformato ancora una volta da mister Malesani, non è mai stata in partita permettendo alla Lazio di uscire alla grande dalla propria crisi.

Non vogliamo gettare la croce addosso ai nostri giocatori, che nelle ultime giornate hanno dato sempre il massimo ed anche di più, ma stasera non c’erano proprio. Sarà stata la foga iniziale dei laziali,il loro pressing asfissiante, ma Maccarone e soci non ce l’hanno fatta a ribattere i colpi dei biancoazzurri, subendo per tutta la partiti. Non è la prima volta che quest’anno il Siena ci sorprende con un’alternanza di risultati, tra l’altro in un arco più o meno breve del campionato un passo falso, dopo ben sei risultati utili, ci può anche stare, ma la situazione del Siena non lo permetteva.

Purtroppo è andata così, speriamo che in questi pochi gironi che ci separano dalla partita, altrettanto importante, con il Genoa, Malesani riesca trovare le giuste alchimie tattiche,. Altrimenti il sogno è per forza di cose destinato a chiudersi.

Vogliamo crederci ancora, finchè anche l’ultimo filo di speranza non si è rotto, questo lo gridiamo forte e chiaro Antonio Gigli