UN PAREGGIO CHE CI VA STRETTO

Un bel pareggio che poteva anche essere qualcosa di più. È questa la sintesi di Sampdoria-Siena, una bella partita giocata da due squadre che volevano al vittoria e non si sono mai accontentate della divisione della posta. Ha iniziato meglio la Samp, entrata in campo con grinta e agonismo, ma i suoi attacchi sono risultati piuttosto sterili. E’ il Siena, quindi, che a sorpresa e grazie ad un errore di Ferri, passa in vantaggio con Vergossola, ex che segna sempre alla Samp. Nel recupero, proprio quando ci aspettavamo di andare negli spogliatoi con la rete di vantaggio, è arrivato il gol di Bellucci. Al rientro in campo i blucerchiati, galvanizzati dalla rete, cercano il pareggio e lo ottengono con Pazzini. A questo punto Giampaolo azzecca le mosse giuste e mette in campo Codrea, Amoruso e poi anche Maccarone. Questi cambi trasformano il Siena che pareva avviato a subire l’ennesima sconfitta esterna senza fare molto. La Robur schiaccia la Sampdoria nella sua metà campo e raggiunge prima il pareggio con il ritorno al gol di Maccarone e poi sfiora ripetutamente una più che meritata vittoria.
Una bella partita quella giocata dal Siena, e soprattutto un bel pareggio che ci lascia lontani ben sette punti dalla zona calda, grazie anche agli altri risultati. Scarso l’arbitraggio di Girardi. (Antonio Gigli)
Fonte: Fedelissimi