Tuttosport: Rosina-Rosseti e il Siena gode Reggina, altro ko

MARCATORI: pt 39' Rosina; 4' Rosseti
REGGINA (35.2): Benassi 4; Di Lorenzo 5.5, Ipsa 5.5, Lucioni 6; Da Silva 6 (25' st Louzada 6), Dall'Oglio 5.5 (7' st Falco 6), Sbaffo 6, Rigoni 5.5, Foglio 5.5; Cocco 4 (25' st Gerardi 6), Di Michele 6. A disp. Zandrinì, Bochniewicz, Adejo, Contessa, Maza, De Rose. Ali. Atzori 6
SIENA (3.4.3): Lamanna 6; Matheu 6, Giacomazzi 7, Dellafiore 6, Milos 6; Angelo 6, Schiavone 6, Valiani 6 ; Rosina 6.5 (45' st Scapuzzi ng); Rosseti.6 (18' st Paolucci 6), Giannetti 6 (38' st Spinazzola ng). A disp. Farelli, Bedinelli, Crescenzi, Bonifazi, Camilli, Praia. Ali. Beretta 6
ARBITRO: Gavillucci di Latina 6.5
NOTE: 3:769 spettatori per un incasso di 18.291 euro. Ammoniti: Matheu, Di Michele, Foglio, Rigoni, Giannetti per gioco faltoso, Paolucci per simulazione. Angoli: 8.7 per il Siena. Recupero ten. po:ptO';st3'

ANGELA LATELLA

REGGIO CALABRIA. Troppo facile per il Siena contro una Reggina autolesionista. Due gol ospiti su altrettanti errori di Benassi: al 39 del primo tempo e al 4' della ripresa. Reggina contestata dai tifosi. Eppure, fino al primo gol ospite, la squadra di Atzori non aveva giocato male dimostrando buona circolazione di palla e buone iniziative di gioco. Il primo tempo si chiude con un gol di Rosina dopo una clamorosa papera di Benassi: al 39' il Siena usufruisce di una punizione con pallone per Rosseti, il cui fendente dal limite trova impreparato il portiere di casa che prima sbaglia la presa, poi non riesce ad allontanare col piede: a Rosina basta il tap in. Il vantaggio compendia i 4 tiri in porta toscani contro uno della Reggina. I bianconeri al 16' vanno vicini al vantaggio quando su cross di Angelo, Lucioni rischia l'autogol impedito da Benassi. Altro intervento del portiere calabrese al31' su palla messa in mezzo da Rosseti all'indirizzo di Giannetti. Grande-gioco-delle due squadre ma-i tentativi vengono neutralizzati dalle retroguardie. Per questo, soprattutto gli amaranto si affidano ai tiri da lontano. Al 34' grande azione di Sbaffo, fermato irregolarmente al limite: botta di Foglio e Giacomazzi respinge. Al 37 Rosina dal fondo tira in diagonale e la difesa di casa si salva in angolo.

La seconda frazione del match si apre con il raddoppio. Al 4' Giacomazzi (grande la sua prova) taglia il campo per linee centrali e serve Rosseti il cui destro sorprende Benassi sul proprio palo. Per la Reggina è notte fonda: troppo lunga la squadra, con il centrocampo che lascia ampi spazi alle ripartenze avversarie. All'8' Giannetti e Angelo impegnano Benassi in altrettante difficili parate. Rosina detta i tempi ai suoi compagni, Sbaffo appare in debito d'ossigeno. Allora si affida a prevedibili lanci lungi. Al13' Lucioni di testa colpisce il montante alla destra di Lamanna e al 28' Gerardi, entrato al posto di un evanescente Cocco, impegna di testa Lamanna che respinge d'istinto. Il Siena si riscatta della sconfitta interna con il Pescara e per la Reggina è crisi sempre più profonda.

Fonte: Tuttosport