TUTTO INIZIO’ IL 1 APRILE 1973…….

Grosseto: Gli animi sono caldi, i muscoli degli undici leoni che domani scenderanno in campo contro il Siena per il terzo turno di Coppa Italia anche.
Dei tifosi poi, non ne parliamo. Mille biglietti venduti, pullman già tutti pieni e tante auto al seguito per assistere ad un match particolare che da anni non aveva più visto queste due squadre trovarsi faccia a faccia.
“Tutto iniziò il 1 Aprile 1973. – scrive mario 73 sul muro del sito biancorossi.it – Negli anni 60 quando le avversarie si chiamavano Livorno, Lucchese, Arezzo e Pisa e il derby con il Grosseto era considerato di secondo piano, ma negli anni ’70 la rivalità tra le due tifoserie si fece più accesa dopo quella partita giocata il 1 Aprile.
Fin dalla mattina la tifoseria senese, entrò in azione per condizionare un avversario sulla carta sicuramente superiore e la squadra biancorossa e con essa il serpentone di auto e pullman che l’accompagnava trovò sulla strada verso Siena una serie di cartelli non proprio amichevoli.
Sui gradoni in cemento grossetani e senesi erano a stretto contatto ed era nell’aria che prima o poi sarebbero scoppiati tafferugli. La partita andava avanti seguendo il solito copione: il Siena attaccava a testa bassa ma il Grosseto teneva botta senza grandi problemi. Poi, dopo un primo gol del Grosseto ed un successivo pareggio del Siena le tifoserie cominciarono a perdere la testa dando vita ad un rissa spaventosa, tanto che gli incidenti provocarono strascichi pesanti.
La tensione si sciolse dopo qualche settimana e solo dopo un incontro organizzato a Grosseto tra le due tifoserie”.
Sono in tanti a scrivere, a sostenere il Grifone, a pensare ad una possibile formazione, a placare gli animi di chi nutre un po’ di rancore nei confronti degli avversari.
“Ci saranno anche i bambini – scrivono – quindi dobbiamo andare lì soltanto per sostenere il Grosseto.”
Tutti sono d’accordo, tutti promettono che nonostante l’astio creatosi nel tempo, sarà una partita tranquilla, dopotutto non così importante e come scrivono in tanti “c’è da pensare al campionato, lì si che vale la pena di vincere.”
“Domani sarà un’altra bellissima pagina della nostra storia calcistica recente – scrive pippo biancorosso sul muro – quindi dobbiamo tifare ognuno per i propri colori, tutti per uno sport che amiamo e che ci da emozione.”
E per tutti coloro che si recheranno a Siena con gli autobus messi a disposizione dal Centro Coordinamento Grosseto Clubs, si comunica che il ritrovo è fissato per le ore 18:00 in via Fattori.
Insomma, tutto è pronto per l’incontro, domani alle 20.45 i riflettori saranno puntati sui giocatori in campo, sui tifosi, sullo sport, un incontro che è si importante ma che non deve creare trafferugli.
Palla a centro campo, allora, e che il gioco abbia inizio.

Fonte: www.maremmanews.tv