Tutti insieme per coronare un sogno

Sei  partite, sei battaglie sul campo, sei giornate che devono fare la storia. Si comincia domani contro il Chievo e per l’occasione il Siena ha rilanciato l’iniziativa per favorire l’afflusso allo stadio da parte di quegli sportivi che non avevano sottoscritto l’abbonamento. La squadra c’è, tra mille difficoltà sta dimostrando di saper lottare, la società sta riacquistando fiducia per le scelte fatte a gennaio e rivelatesi azzeccate e fortunate, insomma il clima sta migliorando e anche noi, il pubblico, i tifosi, dobbiamo fare la nostra parte. Domani pomeriggio, così come accadde contro  il Parma, il Franchi deve essere pieno di tifosi bianconeri che dovranno sostenere a gran voce la squadra per tutti i novanta e più minuti. Lo abbiamo sempre fatto, ma adesso dobbiamo farlo…di più. La Robur deve rimanere in serie A e anche noi che amiamo questi colori possiamo dare di più per questo obiettivo.
Il vecchio rastrello si colorerà a festa per poter coronare un sogno. Lo farà domani e nelle prossime partite casalinghe. Facciamo vedere che anche il pubblico di Siena, in questo momento particolare che sta vivendo la città e con lo sponsor forzatamente in fuga, vuole e si merita la serie A.
Forza Robur!!!

Antonio Gigli

Fonte: Fedelissimo online