Turillazzi: “La mia quota sarà minima. Ci sono imprenditori senesi interessati, a breve altri annunci”

E’ stato assieme a Pietro Mele il protagonista della famosa chiamata ad Antonio Ponte dopo il fallimento dell’Ac Siena. Senza quella telefonata, probabilmente, non staremmo ora a parlare di un immediato ritorno tra i professionisti. Lorenzo Turillazzi, bianconero da sempre pur abitanto nella provincia di Firenze, farà parte dell’organigramma societario ristrutturato da Ponte dopo la gara col Rimini, seppur con quote minime. Il suo ruolo sarà lo stesso che ha svolto durante la stagione: ricercare sponsor e nuovi partner societari per far crescere il suo Siena.

Queste le sue parole a ‘Mercoledi Robur’ su Antennaradioesse:

“Ponte è una persona vulcanica, è difficile stargli dietro, ha tante idee. Sono stato assieme a Pietro Mele colui che lo ha chiamato all’inizio e gli ho sempre dato una mano dietro le quinte. Ora mi ha chiesto di dare una mano direttamente e stiamo concordando l’eventuale quota che sarà veramente minima, in attesa di nuovi soci che avranno una quota più grande. Sembra ci siano anche degli imprenditori senesi interessati, anche se per piccole percentuali. A breve ci saranno altri annunci”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fedelissimo Online