Troppi assenti a Siena, Ventura: “Me ne faccio una ragione”

Dopo lo stop casalingo contro la Roma nel turno prepasquale, la formazione di Giampiero Ventura vuole tornare a far punti sul campo di un Siena, che non è ancora del tutto "condannato" alla retrocessione in Serie B. Contro i bianconeri di Malesani ci sarà un Bari piuttosto incerottato. Infatti oltre agli assenti Diamoutene, Donadel, Kamata e Almiron, mancherà anche Meggiorini, che è stato colpito dalla pubalgia. E’ in dubbio anche la presenza di Barreto, che non ha ancora recuperato pienamente dalla distorsione alla caviglia subita in allenamento, ma le chances di vederlo in campo sono poche. In conferenza stampa, il tecnico dei galletti esordisce proprio sulla questione dei tanti assenti per la gara di domani: "Anche a Siena saremo in emergenza totale, ma me ne faccio una ragione – dichiara – Partirà con noi Barreto, ma è frenato da un problema alla caviglia. L’attacco? Schiererò Sforzini e Castillo e ho un dubbio a sinistra tra Rivas e Koman: l’argentino non ha più di 45′ di autonomia"
Mister Ventura ha, inoltre, elogiato la squadra per gli ottimi risultati conseguiti finora ed evidenzia che è ritornato l’entusiasmo in una grande piazza come Bari: "Il San Nicola – dice –  si riempia spesso di cinquantamila spettatori non perchè accoglie i sostenitori delle formazioni ospiti, ma proprio perchè è rinato l’entusiasmo"
A sei turni dalla fine, si inizia a pensare anche al Bari che verrà della prossima stagione. Ieri è arrivata la riconferma di Almiron, per Barreto c’è da stipulare un accordo con l’Udinese, ma uno che è molto corteggiato dagli altri club è il ds Perinetti. Ventura, a tal proposito, afferma: "Perinetti corteggiato da altri club? Il nostro è il miglior direttore sportivo del Sud Italia. Spero rimanga qui. Ha tracciato una strada per questa società che sarà in ogni caso seguita in futuro per consolidare i risultati raggiunti. Per Almiron siamo al lavoro per chiudere la trattativa in tempi stretti"
Fonte: www.tuttobari.it