Finale: Trestina-Siena 1-0

TRESTINA-SIENA 1-0 (37′ Gramaccia)

TRESTINA (4-3-3): Mazzoni; Convito (71′ Benedetti), Fumanti, Della Spoletina, Caruso; Xhafa (93′ Mariucci), Gori, Gramaccia; Khribech (74′ Belli), Essoussi (71′ Maggioli), Sylla. A disposizione: Migni, Palla, Kajmaku, Cesarini, Gabellini. All.: Bonura.

SIENA (4-3-3): Narduzzo; De Angelis, Carminati (23′ Guarino), Terigi, Farcas; D’Iglio (46′ Gibilterra), De Falco (70′ Schiavon), Bani; Padulano (61′ Haruna), Guidone (70′ Orlando), Mignani. A disposizione: Gragnoli, Ruggeri, Ilari, Pavlak. All.: Gilardino (squalificato).

ARBITRO: Burlando di Genova (Merciari-Tagliaferri)

MARCATORE: 37′ Gramaccia (T)

AMMONITI: De Falco (S), Terigi (S), Farcas (S), Orlando (S)

ESPULSO: Gori (T)

NOTE: partita a porte chiuse. Recupero: 3′, 5′.

Niente da fare per il Siena che esce dal campo sconfitto e senza aver veramente mai impensierito Mazzoni, se non con un tiro del neoentrato Schiavon. I bianconeri sono apparsi scarichi a livello mentale dopo la batosta di Montespaccato, tanto da non riuscire ad imbastire nemmeno una reazione vera e propria dopo l’espulsione di Gori, che poteva rappresentare lo spartiacque della gara. I tifosi accorsi da Siena hanno fatto anche sentire la propria voce al termine del match

96′ Fine partita

93′ Nel Trestina fuori Xhafa, dentro Mariucci

92′ Tiro di Bani dal limite dell’area che non inquadra lo specchio della porta

90′ Cinque minuti di recupero

90′ Orlando prova una rovesciata insensata dal limite dell’area e stende Benedetti, ammonito l’attaccante del Siena

88′ Botta direttamente da fermo di Schiavon, allontana Mazzoni

88′ Terigi guadagna l’ennesimo calcio di punizione dai 25 metri. Se ne incaricherà Schiavon

86′ Niente da fare per i bianconeri, che non riescono a creare i presupposti per andare a rete

83′ Si accascia a terra Xhafa per crampi. Il tempo continua a scorrere inesorabile

81′ Orlando colpisce di testa a centro area, Mazzoni in due tempi blocca a terra con qualche difficoltà

80′ Botta terrificante di SChiavon da fuori area, Mazzoni si supera

76′ Il Siena non riesce ad impensierire il Trestina nemmeno con l’uomo in più. Con l’uscita di Guidone, poi, i lanci lunghi finiscono sempre per andare persi

74′ Altro cambio nel Trestina: fuori Khribech, dentro Belli

71′ Nel Trestina escono Essoussi e Convito, al loro posto Maggioli e Benedetti

70′ Doppio cambio per Gilardino. Fuori Guidone e De Falco, dentro Orlando e Schiavon

70′ Cross sbagliato di De Angelis, dopo che il Siena era riuscito ad arrivare bene al traversone

67′ Haruna ha preso il posto di Padulano largo a destra, sembra quindi immutato il 4-2-4 con cui il SIena ha cominciato la ripresa

64′ Ammonito Farcas per un intervento in ritardo a centrocampo

62′ Punizione perfetta di De Falco che si spegne sulla traversa a Mazzoni battuto

61′ Cambio per Gilardino. Fuori PAdulano, dentro Haruna

60′ Doppia ammonizione per Gori, grave palla persa ai venti metri. Bravo Guidone a scipparlo, e Trestina ora in dieci uomini

59′ Propositivo Gibilterra da sinistra che crea scompiglio guadagnando un angolo

58′ Narduzzo risponde ad Essoussi lanciato a rete, il quale era però in fuorigioco

56′ Ancora Sylla da sinistra crea il panico nella retroguardia del Siena, allargando su Essoussi. IL centravanti marocchino crossa rasoterra ed è provvidenziale la diagonale di Farcas

53′ Tanta imprecisione anche nelle giocate dei bianconeri, che finora hanno provato ad appoggiarsi su Guidone che però è troppo isolato

51′ Sylla col tacco innesca Caruso, il suo tiro da sinistra termine alto

50′ Subito pericoloso da sinistra Gibilterra. L’esterno bianconero va via a Convito e mette teso in area, Guidone non ci arriva per poco

48′ Bani va via a Gori che lo stende a centrocampo. Il giocatore del Trestina era già ammonito e il secondo cartellino ci poteva stare

47′ Solita percussione da sinistra di Sylla, il tuo traversone rasoterra è allontanato da Terigi

46′ Il neo entrato Gibilterra è andato a piazzarsi sulla sinistra, mentre Mignani gioca leggermente sotto Guidone in fase difensiva

46′ Si riparte

Subito un cambio nei bianconeri: Gibilterra rileva D’Iglio e il Siena passa al 4-2-4

Un Siena che è apparso scarico soprattutto a livello mentale in questa prima frazione, al termine di quella che è stata una rincorsa che ha portato la squadra bianconera ad un dispendio energetico piuttosto importante. Male oggi quasi tutti gli attori della compagine di Gilardino, che si sono fatti sovrastare soprattutto a centrocampo. Veramente poco da salvare nei primi quarantacinque di gioco

45′ Tre minuti di recupero

45′ Ancora un angolo da sinistra, Della Spoletina colpisce a centro area ma manda a lato

43′ Altra ripartenza perfetta del Trestina che manda al cross Caruso, De Angelis devia in angolo

42′ Guarino allontana un altro corner, poi Gori si coordina al volo ma spara in curva

40′ Il Siena sta soffrendo molto in questa prima frazione sulle fasce, ma grave è stata la disattenzione che ha portato Essoussi a colpire indisturbato a centro area

38′ Ammonito nella circostanza Terigi per proteste. I bianconeri lamentavano un fuorigioco del capitano del Trestina

37′ Vantaggio Trestina. Dall’angolo di Khribech, Essoussi salta più alto di tutti e trova sulla linea la deviazione di Gramaccia

32′ Gol annullato al Trestina per fuorigioco di Essoussi, a nulla è valsa la realizzazione di Xhafa

30′ Primo ammonito anche nel Siena. De Falco entra in ritardo su Khribech e viene sanzionato dal direttore di gara

29′ Bella combinazione del Siena al limite dell’area. Padulano trova Guidone in area, il suo colpo di testa è troppo debole per impensierire Mazzoni

27′ Dal corner, Guidone lamenta una trattenuta ma l’arbitro non è dello stesso avviso e fischia fallo contro al Siena

26′ Break di Terigi a metà campo, il centrale avanza e trova Guidone dalla parte opposta. Cross immediato del capitano non semplice di controbalzo e angolo guadagnato dal Siena

24′ Sfortunato il centrale lombardo che rientrava oggi dopo un lungo periodo di stop

23′ Non ce la fa Carminati. Al suo posto Guarino

22′ Carminati accusa un problema fisico e si accascia a terra. Cambio in vista per i bianconeri

20′ Il cross di D’Iglio da destra attraversa tutta l’area di rigore e si spegne sul fondo

19′ Bella ripartenza di Padulano, fermato fallosamente da Gramaccia

16′ Ammonito Gori per una situazione analoga a quella precedente. Esplodono le proteste del Trestina in campo

16′ Altra incursione di Sylla in area che poi si perde al momento del tiro

14′ Bani ferma fallosamente la ripartenza di Convito, l’arbitro fischia fallo senza sanzionare il bianconero. Il provvedimento poteva starci

12′ Risponde la Robur. Carminati pesca bene in profondità Guidone, che si fa anticipare proprio sul più bello da Mazzoni

10′ Che occasione per il Trestina. Sylla fa una serpentina al limite dell’area, un rimpallo favorisce Essoussi che a tu per tu con Narduzzo sbaglia la misura del pallonetto

7′ Bravo Guidone a controllare un pallone sulla linea di fondo e a servire a rimorchio Bani, che però non riesce ad agganciare la sfera che si spegne sul fondo

5′ Il primo squillo della gara è di marca Trestina. Sylla si destreggia sulla sinistra e trova Khribech in area che può colpire di testa indisturbato, ma il giocatore di origini marocchine si era aiutato con una spinta su Farcas

3′ Bani lamenta una trattenuta al limite dell’area, sarebbe stata una punizione interessante

2′ Subito Mignani bravo a difendere palla spalle alla porta e a guadagnare un calcio punizione

1′ Partiti

Siena col completo rosso, risponde il Trestina con la maglia bianconera, calzoncini neri e calzettoni bianchi

14.45 Squadre rientrate negli spogliatoi, tutto pronto per il fischio di inizio

Nei bianconeri Agnello è stato costretto a dare forfait e non è neanche partito per Trestina. Al suo posto è stato convocato Pavlak, che si è accomodato in panchina

FORMAZIONE UFFICIALE TRESTINA: negli umbri confermati gli undici attesi alla vigilia. Della Spoletina fa il centrale, Gramaccia la mezzala sinistra

FORMAZIONE UFFICIALE SIENA: qualche sorpresa nello schieramento di Gilardino. Su tutte il rientro di Carminati dal primo minuto, che si va a piazzare con Terigi al centro. Farcas conseguentemente scala a sinistra

Dieci giorni dopo la disfatta di Montespaccato, il Siena torna a scaldare i motori per il rush finale di campionato. Sette partite che serviranno a migliorare la posizione di classifica attuale, fermo restando che la possibilità di agganciare i primi due posti, occupati da Trastevere e Montevarchi, sembra ormai definitivamente tramontata. Contro il Trestina, però, la gara assume un significato particolare perché gli umbri sopravanzano i bianconeri di un punto in classifica; una vittoria significherebbe sorpasso al terzo posto e allungo sul resto delle inseguitrici.

Al ritorno in campo mister Gilardino, che domenica sarà in tribuna al pari del vice Caridi, ha dovuto fare i conti con una brutta tegola: Guberti ha infatti accusato un problema muscolare che lo terrà fuori dalla contesa di oggi. Il sardo si va ad aggiungere a Sare e Forte, entrambi ancora ai box. Con Martina squalificato, e Pavlak out per scelta tecnica, il tecnico bianconero potrebbe riproporre il classico 4-3-3. La difesa vede Farcas e Terigi favoriti in mezzo, mentre Ruggeri ha una grande chance sulla sinistra appurata l’assenza di Martina. Sul versante destro, invece, ballottaggio De Angelis-Haruna. In mezzo D’Iglio potrebbe scalzare Bani, e andare ad affiancare De Falco e Agnello. Se confermato il modulo, Guidone in avanti verrà supportato da Mignani e da uno tra Padulano e Gibilterra, col primo favorito.

Anche in casa Trestina ci sono due assenze pesanti: nel recupero di domenica contro il Badesse, Cenerini e Lignani hanno rimediato un cartellino che li costringerà a seguire la gara da fuori. Per venire in contro a queste defezioni, nelle gerarchie di Marco Bonura dovrebbero scalare Della Spoletina e capitan Gramaccia, rispettivamente al centro della difesa e nel ruolo di mezzala. In attacco spazio al solito tridente Khribech-Essoussi-Sylla. Ai tre, che stanno osservando il ramadan, verrà chiesto l’ultimo sforzo prima che la festività di religione musulmana volga al termine.

(Jacopo Fanetti)

Fonte: Fol