TRAVERSE, RIGORI E INSIDIE di Senio Losi

Un meritato pareggio è il risultato finale di un incontro che ha visto di fronte due ottime squadre che, penalizzazione a parte,  meritano ampiamente di essere nei primi posti della classifica.

Primo tempo spumeggiante e con tanti ribaltamenti di fronte.

Il SIENA ci prova a più riprese ma manca quel qualcosa in più davanti, quella cattiveria capace di concludere la manovra: tante azioni, sovrapposizioni, cross, palle filtranti, ma senza zampata finale.

ERAMO si fa espellere a fine primo tempo e regala ai BIANCONERI una seconda frazione con un uomo in più.

Ma l’inganno è dietro l’angolo e VERDI (VOTO 8 per il malore) sviene in piena area di rigore su un soffio di GIACOMAZZI: inesistente rigore trasformato dall’ex MACCARONE.

Il SIENA spinge e BERETTA butta nella mischia il pennellone RAFA JORDA’ (VOTO 7), che ringrazia segnando il pareggio su cross dell’ottimo SPINAZZOLA (VOTO 7).

E se ROSSETI (VOTO 6.5) al 90° non si fosse mangiato una rete solo davanti a BASSI

Ma questo è il calcio. Una bella gara giocata nel migliore dei modi da due ottime squadre.

 Tutto sommato un risultato giusto (anche se, visto quello dato all’EMPOLI,  ci poteva stare quel rigorino su ROSINA…).

Ora sotto con il TRAPANI, per riprendere la marcia verso il treno playoff. (Senio Losi)

Fonte: Fedelissimo Online