Trani: “Teso ed emozionato per il debutto. Stevanin? Cerchiamo un Under”

Federico Trani si trova emotivamente diviso. Da una parte l’ansia e la tensione “che patisco per tutte le partite ufficiali”, dall’altra “la voglia di iniziare, di buttarci nel nuovo campionato, di sfruttare i nuovi stimoli. E stasera è un bell’incontro per presentare il nuovo Siena”, racconta a margine dell’uscita della squadra al Teatro dei Rinnovati. “Con l’Olbia domenica sarà difficile – spiega il vicepresidente – loro sono complicati da affrontare soprattutto in questo momento. Sono giovani, corrono tanto, hanno meccanismi oliati e tirano fuori ogni anno giovani interessanti. E poi si gioca alle 15, con possibili problematiche legate al caldo. Ma la logistica delle squadre sarde è sempre stata di difficile approccio per la Lega, e accettiamo senza problemi l’orario”. Una parola al mercato, dove “c’è ancora qualcosa da fare, soprattutto in uscita, e in base alle uscite ci saranno i giusti correttivi. Le occasioni? Saranno da valutare bene, si sta creando un’identità nella squadra e ci sono degli equilibri da rispettare. Se ci sarà l’occasione giusta si potrebbe veder qualcosa ma di base dovrebbero essere solo dei correttivi. Comunque adesso il mercato è bloccato perché inizia il campionato”. In prova, in questi giorni, c’è Filippo Stevanin. Sarà lui il nuovo terzino? “No – risponde Trani – è svincolato, si sta facendo vedere, è venuto con molto entusiasmo. Ma noi cerchiamo un profilo Under che possa affiancare Migliorelli, sul quale contiamo tanto”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: FOL