Trani: “Rigore generoso, adesso pensiamo al campionato. Grazie ai tifosi ma…”

Queste le dichiarazioni di Federico Trani:

Due note – "Volevo partire con due note di merito. Una a quella decina di tifosi che si sono fatti 4 ore e mezzo per venire qua, li ringrazio molto. Condanno però una voce fuori dal coro perché gridare per 45 minuti 'vergogna' a questa squadra non è giusto. Non è nulla contro i tifosi, ripeto, è stata solo una voce. La seconda nota di merito è per Romagnoli perché era la prima da titolare e ha fatto una grande partita".

La gara – "È stata una partita giocata a ritmi bassi, nel primo tempo l'abbiamo interpretata molto bene e abbiamo avuto il pallino del gioco noi. Il rigore, definito dai tifosi del Teramo generoso, ha spezzato le gambe e siamo andati un attimo in difficoltà ma abbiamo mantenuto l'equilibrio cercando di arrivare al pareggio. Poi hanno tirato fuori un gol dal cilindro che ci ha condannato".

Renate – "C'è stato turnover ma perché abbiamo una rosa numerosa con tanti giovani forti. Oggi oltre a Ivanov e Ghinassi avevamo Bordi, Rondanini, Bunino, Saric, Romagnoli. C'è molta rabbia per l'uscita di questa competizione a cui tenevamo, ma domenica abbiamo un appuntamento importante e ci concentreremo con tutte le nostre forze sul campionato". (G.I.)

Fonte: Fol