Trani: “Pari meritato, loro andavano a 2000. Si è composto il CdA, da adesso sono il vicepresidente”

Queste le dichiarazioni di Federico Trani, che ha commentato l’1-1 col Renate allo stadio di Città di Meda:

La gara – “Il primo tempo siamo partiti con buon piglio, poi siamo andati in confusione e il Renate, che va a 2000 all’ora, ci ha messo in difficoltà. Nella ripresa siamo partiti meglio, abbiamo preso il gol loro, nato da un errore nostro in mezzo al campo anche se è stato un gran gol. Non abbiamo mollato e siamo arrivati al pari dopo due occasioni clamorose”.

Bunino – “Sono contento per Cristian, è un ragazzo positivo che si sta impegnando al massimo. Nel finale abbiamo rischiato perché ci piace metterci in difficoltà, ma abbiamo avuto anche l’occasione per vincere. Il pari forse è il risultato più giusto. Non è un campo facile, il terreno di gioco non è il top, due cross di Iapichino sono finiti oltre la porta per questo. Onore al Renate, noi dobbiamo comunque migliorare”.

Vice presidente – “Si è tenuta l’assemblea famosa dei soci, via telematica (PEC), vista l’impossibilità di farla a livello personale. Finalmente abbiamo un nuovo consiglio di amministrazione, composto da Anna Durio presidente e il sottoscritto vicepresidente. Le figure dei soci di minoranza ci sono sempre ma non sono nel CdA. Il mio ruolo è stato scelto per determinate possibilità, rispetto all’ad che ha qualche limite in più”.

Mercato – “Giocheremo lunedì in casa davanti ad un grande pubblico, come hanno dimostrato i tifosi che son venuto qui oggi, di fronte a tv nazionali, e cercheremo di fare i tre punti. Al mercato c’è ancora tempo”. (Giuseppe Ingrosso)

Fonte: Fol