Trani: Le strisce per staccare dal recente passato

La Robur ha uno sponsor, anzi tre: sulle maglie le Tenute Piccini, Chianti Banca e l’azienda della famiglia Durio-Trani Teknoship. Maglie che saranno a strisce: “Una scelta dettata dalla voglia di tagliare con il passato più recente – ha spiegato l’ad bianconero Federico Trani -, pur inserendosi, con le sue caratteristiche, in quelle che sono le pagine di storia del Siena La seconda divisa sarà rossa, con una striscia nera verticale, la terza, quella bianca l’avete già vista. Per personalizzare ancora di più le casacche abbiamo inserito all’interno del colletto il motto della campagna abbonamenti ‘S’armi e vinca l’onore’. Così i ragazzi ogni volta che la indosseranno dovranno farsi un esamino di coscienza…”. L’esordio mercoledì prossimo con la Lupa Roma. “Domani ad Arezzo useremo ancora la terza maglia – le parole di Trani -, giusto che il debutto sia al Franchi, nella speranza che sia una bella partita, davanti a un bel pubblico, per dimenticare presto la sfortunata parentesi Giana Erminio. Gli sponsor però ci saranno”. “Servisse a vincere scenderei io in campo – il commento del presidente Anna Durio -, spero che in uno dei derby più sentiti dalla piazza arrivi la prima vittoria bianconera”. (Angela Gorellini)

Fonte: Fol