Trani: “Ci manca il terremoto o lo tsunami. Dispiace per i sette tifosi”

“Penso manchi il terremoto o lo tsunami, la prendiamo a ridere”. Ci scherza su Federico Trani, vicepresidente della Robur Siena, dopo l’ennesimo rinvio di una partita di calcio. “È un altro tassello che falsa ancor di più il campionato – spiega Trani – la decisione è giusta anche se forse andava fatta da subito. Ci dispiace per quei poveri sette tifosi che ci hanno seguito. Non siamo fortunati con gli agenti atmosferici”. L’intervista completa andrà in onda martedì sera a “Studio Robur”, su Canale 3. (G.I.)

Fonte: FOL