Tra il serio e il faceto: “A via il conto alla rovescia” di senio Losi

La ROBUR SIENA espugna SAN SEPOLCRO affondando quasi sicuramente la bordata decisiva per la vittoria del campionato.

Nel buon campo di casa, i BIANCONERI partono subito decisi, cercando di forzare la briosa resistenza ospite.

Una resistenza estenuante, fatta di grinta, corsa e gomitate: praticamente la partita della morte, nonostante non lo richiedesse la classifica.

Dopo un primo tempo combattuto, la seconda frazione di gioco parte subito con la doppia ammonizione del portierino voltante FONTANELLI (VOTO 5 per le uscite avventate), con conseguente espulsione omaggio.

Entra l’esordiente e giovanissimo BIAGIOTTI (VOTO 9) che tra il silenzio generale si lancia parando il rigore.

Nonostante l’uomo in meno la ROBUR riprende coraggio e prova ad rialzare la testa, fino ad andare in vantaggio con il rigore di MININCLERI.

Per il resto è una lotta a tutto campo su ogni pallone, con gli undici locali che si avventano in avanti nemmeno fosse il ritorno di una semifinale di Champions.

Ma è tutto vano ed i tre punti non ci scappano più. Grandissimo protagonista il giovane BIAGIOTTI, tranquillo e sveglio tra i pali nonostante l’esordio e la giovanissima età. (Senio Losi)

Fonte: Fedelissimo online