Tommasi: No alle contestazioni, auguro al Siena di tornare grande

Dal corso di formazione giornalistica 'Le parole dello sport, il sociale e il linguaggio dei media', Damiano Tommasi, presidente dell'Aic, intervenuto per analizzate il rapporto giocatori-stampa, ha parlato anche della Robur, partendo dalla richiesta avanzata dalla sua associazione di rimandare la semifinale di Coppa Italia Foggia-Siena dopo l'aggressione ai calciatori pugliesi. "Non è stato possibile perché serviva la disponibilità delle due società e della Lega – ha spiegato -. Abbiamo chiesto lo slittamento perchè i giocatori del Foggia erano davvero troppo abbattuti e sconvolti.Poi in verità hanno dato la miglior risposta a tutto e a tutti sul campo. Al contrario, visto il risultato, è ora il Siena che rischia di essere contestato. Mi auguro che non sia così, ultimamente si sente parlare troppo di episodi che coinvolgono i tesserati". "Di Siena ho bellissimi ricordi ha aggiunto Tommasi-, al di là dell'aspetto calcistico, è una città stupenda. Dal punto di vista sportivo mi dispiace per la caduta del basket e del calcio. Auguro a entrambe di tornare tra i grandi. Siena se lo merita". (Angela Gorellini)

Fonte: Fedelissimo on line