Tirreno: Trecento tifosi senesi al Melani per Pistoiese-Siena

Attesa sempre più alta per il derby di domani al “Melani” fra Pistoiese e Siena. C’è curiosità per vedere all’opera, al debutto casalingo, gli arancioni che vogliono vendicare il 2-0 patito a L’Aquila. Numeri e pronostici alla mano, fra l’altro, si tratta di una sfida fra due squadre che vorrebbero anche provare a stare in alto in classifica. Anche per questo, oltre che in campo, ci si aspetta un discreto spettacolo anche sugli spalti visto che da Siena sono previsti almeno 300 tifosi al seguito della Robur e la speranza, quindi, è di avvicinare o superare i 2.500 spettatori sugli spalti. Negli ultimi tre giorni, infatti, presso la sede dell’Us sono stati staccati un centinaio di abbonamenti (totale di poco superiore ai 200) e la prevendita nelle ultime ore ha subito una decisa impennata. Sabato 12 sarà possibile acquistare il biglietto (costo+diritti di prevendita) presso i punti vendita accreditati vale a dire a Pistoia il Bar Corallo in via Dalmazia ed Arte dello Sport in via Cesare Zanzotto a Sant’Agostino unitamente a Tabaccheria Pieri in via Tripoli a Montecatini e Tabaccheria Miceli in via Vergine de’ Pini a Monsummano. Contemporaneamente, sarà aperta anche la biglietteria dello stadio (lato gradinata) dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 18.30.

A livello di precedenti, la Pistoiese ha numeri abbastanza favorevoli contro il Siena. In totale, infatti, questa partita si è disputata al “Melani” 31 volte con 12 successi arancioni e 4 della Robur, fra cui l’ultima partita ufficiale che risale alla serie B 2001/02 con i bianconeri che espugnarono via dello Stadio per 0-2 con gol del brasiliano Jeda e Scalzo. In quell’anno il Siena si salvò all’ultimo tuffo, ma fu poi l’inizio della scalata che l’avrebbe portato a rimanere per quasi un decennio in massima serie. La Pistoiese, in casa, non vince contro il Siena da quasi 30 anni: C2, stagione 1987/88, 1-0 con gol di Muraro. A dire la verità, in tempi più recenti Pistoiese e Siena si sono ritrovate in amichevole nel calcio d’agosto. Era l’estate del 2010 e al “Melani” i bianconeri, allora guidati in panchina dall’attuale Ct della Nazionale Antonio Conte, vinsero 4-0 con doppietta di Calaiò e gol di Bolzoni e Larrondo. In quell’anno, poi, il Siena dominò il campionato di Serie B e tornò in massima serie, mentre la Pistoiese di Agostiniani riuscì a vincere l’Eccellenza. Qui Robur. Clima abbastanza teso in casa Robur con mister Gianluca Atzori che ha fatto sostenere alla squadra la partitella in famiglia addirittura a porte chiuse. I big dovrebbero essere tutti in campo, da Portanova in difesa a Mendicino nel mezzo e Bonazzoli in attacco. Sicuro titolare anche uno degli ex, il difensore Daniele Celiento.

Fonte: Il Tirreno