Tifoso invalido senza pass auto. Durio: “Manca la documentazione, da parte nostra disponibilità assoluta”

Questa mattina il Corriere di Siena ha dato spazio ad uno storico tifoso del Siena, Giancarlo Soldani, che non ha potuto assistere alla partita di ieri con l’Alessandria. A denunciare la sua situazione, su Facebook, la figlia Stella: “Mio padre segue il Siena da quando era molto giovane. Passione infinita e tanti amici di tante generazioni. Quest'anno ha avuto una brutta sorpresa. Ha comprato l'abbonamento in tribuna coperta, come sempre, (…) ma si è sentito rifiutato alla prima partita l'accesso nonostante la grave disabilità motoria. No parking, no assistente, no partita e questo per tutto il campionato. Senza rendere una lira indietro ma anche senza il tifo di una persona innamorata del Siena. Anche questa è Siena. Mio padre è di Colle Val d'Elsa, classe 1932. Classe di ferro. Il motivo che mi è stato fornito rimanda al Prefetto di Siena”.

In serata è arrivata la risposta della società. “In merito al caso sollevato su Facebook dalla signora Stella Soldani, che non ho il piacere di conoscere, in riferimento al padre Giancarlo, e all’articolo pubblicato oggi dal Corriere di Siena, preciso che non è stato rilasciato il pass auto al signor Giancarlo Soldani perché non sono stati presentati i necessari documenti, come fatto dalle persone che hanno ottenuto l’autorizzazione”, ha scritto la presidentessa Anna Durio sul profilo ufficiale della Robur. “La società ha provveduto nelle scorse settimane a spiegare dettagliatamente al signor Soldani i motivi dell’impossibilità di predisporre un posto auto, in mancanza della necessaria documentazione. Il confronto si è tenuto con toni pacati, amichevoli e si è concluso con un ringraziamento reciproco. Mi preme sottolineare la nostra massima disponibilità e l’assoluta predisposizione per permettere a tutti i tifosi di poter assistere alle partite che si disputano all’Artemio Franchi, evidenziando però di dover rispettare i regolamenti vigenti per emettere pass auto e permessi correlati. Nel momento in cui il signor Soldani presenterà la documentazione richiesta, sarà mia personale premura predisporre l’autorizzazione per il parcheggio all’interno dello stadio”.

Fonte: Fol