Tifosi convocati in Questura dopo la contestazione ai dirigenti MPS

Venerdì 5 luglio i rappresentanti dei tifosi bianconeri sono stati convocati in Questura per alcune comunicazioni dopo la contestazione ai vertici MPS la sera della prova generale.

I tifosi ricevuti dal dirigente della Digos, Vice Questore aggiunto Mauro D’Egidio sono stati informati che non saranno più tollerati comportamenti come quelli avvenuti lunedì scorso nei confronti dei vertici della banca senese.

Se i tifosi intenderanno fare altre manifestazioni dovranno farlo con congruo preavviso, nel massimo rispetto delle prescrizioni che verranno imposte e con le modalità previste dalla legge.

Fonte: Fedelissimo online