This is football

Curiosità, stranezze, cose incredibili del o dall’altro mondo. Torna la rubrica con i fatti più curiosi della settimana e le ultime parole famose di personaggi del mondo del calcio.

STATI UNITIAlexi Lalas è dottore. Dopo oltre 20 anni studi, il mitico ex difensore del Padova, primo statunitense a giocare in Serie A nel dopoguerra, si è laureato alla Rutgers Universitydel New Jersey. "E' stata la Cosa più dura che abbia mai fatto – ha scritto su Twitter l'ex calciatore – L'ho fatto per i miei bambini: mai mollare. Il mio piano di studi di 26 anni è arrivato al traguardo.

GIAPPONEIl Giappone e Alberto Zaccheroni avranno un'arma in più ai prossimi Mondiali in Brasile. L'Adidas, in collaborazione con la federcalcio nipponica, ha presentato la mascotte per la spedizione transoceanica: il famoso Pikachu. Il pokemon sarà stampato sulla divisa con cui la squadra scenderà in campo, oltre che su tutta la collezione dedicata a Brasile 2014.

ITALIABel gesto di onestà per i ragazzi un gruppo di studenti calabresi fuorisede che ha trovato davanti ad un portone un portafoglio – con all’interno una cospicua somma di denaro – e ha cercato il proprietario suonando i vari citofoni dei palazzi della zona. Poi, guardando i documenti, uno dei tre, appassionato di calcio, ha visto che si trattava di Rolando Bianchi (che ha avuto una militanza calabrese nella Reggina) . A quel punto hanno cercato il calciatore sui social network ma non sono riusciti a contattarlo e si sono recati ad un Commissariato di Polizia. Il giorno dopo, nel pomeriggio, è stato direttamente Bianchi a contattare i tre studenti, il quale dopo averci ringraziato per lo “splendido gesto” ci ha voluto incontrare per andare a prendere un caffè insieme.

VENEZUELA – È finita davanti a un locale la carriera di Jhonny Perozo, (calciatore 28enne che aveva giocato in Primera Division fino al dicembre 2013 con la maglia del Zulia) ucciso in Venezuela con un colpo di pistola insieme a un amico nel corso di una lite per futili motivi. L'omicida è un camionista, che ha aperto il fuoco dopo un acceso diverbio nella notte tra sabato e domenica, sparando a bruciapelo ai due giovani. Dura presa di posizione dell'associazione calciatori: "Nel Paese stiamo assistendo a un'escalation di violenza".

MALDIVE – Ancora un rigore, tutto da vedere, anche se alla fine efficace. La gara tra Maldive-Afghanistan va ai rigori: durante la serie, ecco il rigore più strano a memoria d'uomo. Il maldiviano cade di faccia durante la rincorsa, ma si rialza di scatto e segna. GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=m8TeCUcMiSE

ARABIA SAUDITA – La Moldavia ha vinto l'amichevole giocata recentemente in trasferta contro l'Arabia Saudita per 4-0, ma i padroni di casa avrebbero potuto segnare almeno un gol con Yasser Al-Shahrani, ma il laterale destro spreca clamorosamente una ghiotta occasione sull'1-0 per gli avversari. GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=Ee1qBq-X4JU

SCOZIA-NIGERIA – Tra chi si prepara al mondiale e chi chiude la stagione, sono molte le nazionali che danno vita ad amichevoli internazionali in questo periodo. A Craven Cottage è andata di scena Scozia-Nigeria, gara finita nel mirino della stampa britannica e non solo per movimenti, e soprattutto parate, non propriamente di routine. Con la Scozia avanti 1-0, il portiere della Nigeria, Austin Ejide, si è infatti esibito in una goffa autorete (anche se il gol è stato poi annullato per fallo sull’estremo difensore), con il gesto dell'estremo difensore nigeriano apparso quantomeno innaturale. Ma non è finita qui, perché nella ripresa altra autorete spettacolare è stata quella del difensore nigeriano Azubuike Egwuekwe, che ha poi consentito di far passare la Scozia momentaneamente in vantaggio per 2-1. GUARDA I VIDEO DEI DUE GOL: https://www.youtube.com/watch?v=AgH9_N9Axq0; https://www.youtube.com/watch?v=GN8Zx4kExXE

SERBIA – Un rigore comico. L'attaccante Nenad Mirosavljevi, della formazione serba Cukaricki, ha deciso dove calciare il rigore: alla destra del portiere avversario. Ma quando il n. 1 del Radnicki sembra tuffarsi proprio da quella parte, Mirosavljevi? ci ripensa e "trattiene" il tiro, forse con l'intento di cambiare angolo. E' ormai troppo tardi: la punta tocca il pallone e quello che segue è forse uno dei rigori più imbarazzanti di sempre. GIARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=1Wa59PGhE0M

LE ULTIME PAROLE FAMOSE – "Il Milan? Non mi ha entusiasmato granché, e questo di solito succede quando hai qualcosa di meglio. Ho capito di allenare un grande club come il Benfica e non mi è mai passato per la mente di andare via” (Jorge Jesus, tecnico del Benfica)

Fonte: Fedelissimo Online