This is football

Curiosità, stranezze, cose incredibili del o dall’altro mondo. Torna la rubrica con i fatti più curiosi della settimana, le ultime parole famose di personaggi del mondo del calcio.

SERBIA – Di stadi ne abbiamo visti tanti, ma quanto arriva dalla Serbia è sicuramente una novità. Lo “Stadion shopping Center” , come dice lo stesso nome, è attaccato ad un centro commerciale: per la precisione, “poggiato” sul tetto di questo grande “mall” di Belgrado. Questo moderno impianto è situato a 40 metri d’altezza ed è stato realizzato nel centro storico della città di Belgrado, esattamente sul tetto di uno dei più importanti centri commerciali della città e nello stesso punto dove, fino al 2011, esisteva il vecchio stadio: abbattuto per far posto alle decine di negozi del centro. Inaugurato da poco e dotato di spazi interni multifunzionali e ultra moderni, dai quali è possibile godere di una vista mozzafiato della città, lo stadio è stato realizzato secondo le norme Uefa e quindi utilizzabile anche per partite di carattere internazionale. La capienza è di 5.174 posti, tutti a sedere, e il terreno di gioco è realizzato in erba sintetica. Ad utilizzare questo impianto, unico al mondo, è l’FK Voždovac, club serbo di prima divisione.

BRASILE – Tiro, parata. Niente di speciale se a farlo è un portiere. Tutto cambia se ad evitare un gol ci pensa il massaggiatore. In Brasile dove nel corso dell' ottavo di finale del campionato di serie D tra Tupi e Aparecidens,  il massaggiatore degli ospiti, sul2 -2, entra in campo e salva sulla riga un tiro a colpo sicuro. Bufera. Sarebbe stato il gol della qualificazione per il Tupi che, invece, è costretto a salutare i play-off in base alla regola che premia la squadra che segna più gol in trasferta. Il tocco, doppio, del massaggiatore è visto da tutti. Non dall'arbitro, che lascia proseguire prima di dover sospendere l'incontro per venti minuti causa invasione ci campo. Dopo numerosi ricorsi, è stato deciso che si rigiocherà il match tra Tupi e Aparecidense. Stavolta, presumibilmente, senza massaggiatore. GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=Rk9TMa6PV4I

INGHILTERRA – Una gara amichevole, tra calciatori e star del mondo dello spettacolo ha fatto scatenare una bufera contro l’attaccante dell’Aston Villa Agbonlahor. Motivo?  Un fallo sul cantante Tomlinson. Fischi per il colpevole e il cantante costretto a uscire dal campo poco dopo. Finita qui? Assolutamente no. Sui social network scoppia il finimondo. Per le fan di Tomlinson l’”offesa” è stata troppo grande. Piovono addirittura minacce di morte 2.0, su sfondo social, per il povero Abonlahor (che si è comunque prontamente scusato). GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=ZBb3gLanrOA

INDIA – Coppa dell'Asia del sud, a sfidarsi, i padroni di casa indiano e le Maldive. I padroni di casa si sono imposti 1-0 dopo lo 0-0 dell'andata, ma agli isolani non è andata giù la direzione di gara del giordano Idham Mohammad reo, secondo loro, di avergli negato un rigore prima dell'azione che ha portato al gol partita. Alla fine le proteste sono degenerate e si è scatenata una caccia all’arbitro e una rissa al termine della gara. GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=HkOc-dsUFVc

CINA – Che gol, peccato sia nella propria porta. Tra l'incredibile ed il ridicolo quanto successo ad un difensore dello Xinjiang, con la complicità del portiere. L'autogol messo a segno dalla formazione Under 20 cinese, sta facendo il giro del web ed ha coinvolto tre giocatori. Un primo che, sbagliando il rinvio alza il pallone a campanile, un secondo che sbaglia la rovesciata e manda la sfera verso la sua porta ed infine il portiere che cicca la palla e fa sì che vada dentro. GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=Gwwqtty6jyY

COLOMBIA – La squadra sudamericana dopo anni torna ad entusiasmare e la qualificazione ai prossimi mondiali appare davvero vicina e ognuno ha festeggiato a modo suo. Pablo Armero non è nuovo a manifestazioni del proprio… amore per la danza. Il calciatore del Napoli e della Nazionale colombiana, dopo una vittoria per 1-0 sull'Ecuador che ha garantito ai 'Cafeteros' almeno un posto nei play-off per accedere al Mondiale di Brasile 2014, si è scatenato in campo con questo incredibile balletto. GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=ODQqDUOnsWQ

SPAGNA – Nelle scorse settimane si era diffusa la voce di un problema di anemia per Neymar, stellina del Barcellona. Barcellona, Neymar tra vongole e pasta: un piano alimentare per superare l'anemia. Il talento brasiliano starebbe infatti seguendo una dieta particolare per recuperare massa muscolare persa a causa dell’anemia. Dopo l'allarme lanciato dal padre di Neymar, il Barcellona avrebbe subito dato mandato ai propri medici di stilare una rigida tabella nutrizionale. Dieta che prevede l'assunzione di un frullato altamente proteico e ricco di vitamine al termine di ogni attività fisica, mentre vongole e pasta sarebbero gli alimenti più consigliati per pranzo e cena.

STATI UNITI – Capriola, e gol. Grazie anche ad un portiere più che incerto. Siamo negli Usa, nelle serie minori, addirittura su un campo di football americano riadattato per l’occasione. In questo scenario, Randy Gordon è riuscito a segnare un gol per i suoi Hackensack Comets direttamente da fallo laterale con la complicità del portiere avvarsario che, toccando il pallone, ha fatto sì che l'arbitro convalidasse la rete. GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=9iwAuZaI100

BRASILE – Ancora guai per Adriano. Il calcio oramai è solo un ricordo, ma i problemi sono invece ancor attuali. L'attaccante brasiliano e' stato multato dopo un blitz anti-alcol. Secondo quanto riferisce il brasiliano 'Lancenet' infatti, l'ex 'Imperatore' sarebbe stato fermato nel fine settimana della polizia ed avrebbe rifiutato di sottoporsi al test dell'etilometro. Il giocatore, attualmente svincolato, sarebbe poi stato multato ed avrebbe dovuto chiamare un amico per rimuovere l'auto.

LE ULTIME PAROLE FAMOSE“Kakà al Milan? Questa proprio non ci voleva, non l'ho mai sopportato, averlo saputo prima sarei rimasto in Siria…". (Domenico Quirico, giornalista italiano appena liberato)

A cura di Luca Casamonti

Fonte: Fedelissimo Online