This is football

Curiosità, stranezze, cose incredibili del o dall’altro mondo. Torna la rubrica con i fatti più curiosi della settimana, le ultime parole famose di personaggi del mondo del calcio e la scoperta di chi fine ha fatto qualche giocatore, meteora o no, passata da Siena.

LIAM GALLAGHER –  Le emozioni non sono mancate al Santiago Bernabeu nella sfida di Champions League  tra Real Madrid e Manchester City. Ad assistere alla partita c'era anche Liam Gallagher, ex cantante degli Oasis e grande tifoso dei Citizens. Dopo il gol del vantaggio della squadra di Mancini, siglato da Dzeko, Gallagher non è riuscito a trattenere la sua euforia e ha esultato correndo per i gradoni e finendo la sua corsa con un bacio a un addetto alla sicurezza. Dopodiché, negli ultimi minuti dove sono arrivate le maggiori emozioni, il cantante inglese ha messo a dura prova la pazienza del servizio di sicurezza fino a quando, in occasione della rete del definitivo 3-2, ha dato in escandescenze, costringendo gli steward a portare fuori l'ex leader degli Oasis prima del fischio finale.

NAGATOMO – Il terzino giapponese è da tempo il bersaglio preferito degli scherzi di Sneijder e di Antonio Cassano Dal canto suo il giapponese non si aiuta, ed ecco che sul profilo Twitter del fantasista olandese compaionodue video che vedono il terzino asiatico protagonista di uno spot di uno yogurt. Difficile rimanere seri di fronte alla faccia del povero Yuto.

SESSO  PRE GARA – Fred, attaccante del Fluminense, benedice i rapporti sessuali prima di una partita purchè siano rapidi…: “Molta gente mi chiede se il sesso prima di una partita possa condizionare la prestazione in campo. Io credo che non comportialcun problema”. Davanti alla sessuologa Laura Muller, venuto a sapere che non esiste alcuno studio che dimostri come il sesso pre-partita incida sulle prestazioni, Fred ha risposto: bene, allora basta una ‘sveltina’ e il problema è risolto. Avete qualche studio che dimostra quello che dico così lo mando al Fluminense?"

OUTING – La Merkel invita all’outing nel calcio: “Non abbiate paura, la Germania può dare un segnale”. Questa la risposta della cancelliera tedesca al coming out dell'anonimo giocatoredella Bundesliga. La Merkel invita i gay del calcio a venire allo scoperto, perché la Germania è un Paese in cui "non c'è nulla da temere". Il calcio è davvero pronto ad una bomba di tale portata?

OFFREEDI – Andrea Angelo Offredi, 24 anni, ex portiere dell’Albinoleffe in B, ma già esperto del mondo dello spettacolo essendo un modello professionista da quasi un anno sarà il nuovo tronista di Uomini e Donne, il programma di Maria De Filippi. Offredi, da non confondere con il solo omonimo Daniel Offredi, ha smesso nel 2011 perché non soddisfatto di una carriera che non decollava Aveva esordito in B ad appena vent’anni, nel secondo tempo dell’ultima giornata del torneo 2008-2009, Albinoleffe-Ancona 3-4. Ma quella rimane l’unica presenza in B.

LE ULTIME PAROLE FAMOSE – “Adesso Allegri non ha più alibi, il Milan grazie agli ultimi 4 acquisti è tornato in corsa per lo scudetto. Il gap con le avversarie è stato colmato, Allegri non si può più nascondere. Dobbiamo giocare per vincere, niente terzo posto”.

CHE FINE HANNO FATTO? – "Il Siena balla il tango con Nanni" , esordisce così la Gazzetta dello Sport quando arriva a Siena potente centravanti argentino, facendo infiammare i tifosi. Arriva dalla Dynamo Kiev, segna subito con la Juve Stabia, ma in campionato debutta solo ad ottobre e gioca da titolare il derby contro la viola. A gennaio i bianconeri lo rispediscono al mittente, e dopo aver trattato con i messicani del Cruz Azul, finisce al Messina. Poi il Crotone e la B e la rescissione con la Dinamo Kiev. Nel gennaio 2008, dopo dieci mesi di inattività Nanni torna al Velez Sarsfield. Non va bene il ritorno in patria e “El Pistolero” va in Paraguay al Cerro Porteno, dove diventa l’idolo dei tifosi e dove gioca tutt’ora.

Fonte: Fedelissimo Online