Tartaglia porta la Carrarese al fallimento

Il Tribunale di Massa ieri ha pubblicato la sentenza di fallimento della società di Raffaele Tartaglia e della GVG della famiglia Buffon (socia di minoranza con il 30%) che fino alle ultime ore aveva cercato, senza successo, di rientrare in possesso dell’altro 70% proprio per scongiurare questo finale.

Il tribunale ha già concesso l’esercizio provvisorio per permettere alla squadra di continuare il campionato. Ma il futuro è più che mai incerto. Per terminare la stagione sarà indispensabile il contributo della città di Carrara.
Un primo passo potrebbe essere una speciale «asta dei blocchi» che gli imprenditori locali potrebbero organizzare per reperire le risorse necessarie a coprire le spese gestionali dei prossimi mesi.

La Carrarese era una delle poche società toscane a non essere mai fallita.

Fonte: Fol